OFFIDA – Cosa fanno i politici (Beppe Grillo li chiama: i nostri dipendenti) con il denaro dei cittadini? Somma domanda. Nel corso di una conferenza stampa in cui si illustravano i risultati della stagione estiva ad Offida (1.161 arrivi e 4.097 presenze fra giugno e agosto), siamo venuti a conoscenza di una curiosa situazione. Quasi tutti i comuni che facevano parte della società Parco Piceno, che si occupa di promozione del territorio collinare e montuoso della nostra provincia (comprendeva Ascoli e altri 16 comuni), sono usciti dall’ente. Il motivo? Pare che Parco Piceno abbia approvato un bilancio preventivo di circa 50.000 euro con i soli voti favorevoli del comune di Ascoli e della Camera di Commercio. Ma soltanto poche briciole sarebbero dedicate alla promozione del territorio, mentre la stragrande maggioranza servirebbe per pagare stipendi e gettoni di presenza. Una promessa: indagheremo. Un dubbio: chi controlla queste spese? (p.p.f.)

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 535 volte, 1 oggi)