SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Con l’incontro di ieri sera tra Cava (AN) e Gaetani (Lega Nord), continua il giro di consultazioni avviato da Alleanza Nazionale con i partiti della CdL.
Dopo l’incontro della scorsa settimana con il segretario comunale dell’UDC, Paolo Turano, il Coordinatore di AN ha discusso con Gaetani delle strategie politiche e delle priorità programmatiche sulle quali basare la competizione elettorale con il centro-sinistra.
Unità d’intenti si è trovata nell’individuare il programma e la compattezza della CdL come elementi propedeutici ad una discussione sul candidato sindaco.
Per la scelta di quest’ultimo il segretario della Lega Nord ha tenuto a precisare la necessità di costituire un tavolo di lavoro per l’individuazione dei criteri di scelta ed il riconoscimento di pari dignità politica tra tutte le forze.
Nel corso dell’incontro Gaetani ha fatto presente a Cava quali siano i punti qualificanti che la Lega Nord intende proporre sul tavolo di discussione:
• Famiglia intesa come unione di un uomo e una donna;
• Tutela del piccolo commercio con drastica riduzione delle deroghe domenicali;
• Lotta al commercio abusivo;
• Riconoscimento dell’importanza dei comitati di quartiere;
• Piano di Interventi che diano priorità alle zone periferiche della città;
• Fondo di sostegno per le società praticanti sport minori e realizzazione dei relativi impianti che ne permettano un regolare svolgimento;
• Annullamento di certe manifestazioni che creano molti oneri e pochissimi onori tangibili.
Per AN è importante aver trovato un partner che potrà certamente garantire un valore aggiunto alla coalizione della CdL poiché trattasi di un alleato che non era rappresentato da una lista nelle Elezioni Comunali del 2001.
I segretari di Lega e AN hanno concordato di dare vita al più presto ad un gruppo di lavoro che si occupi del programma elettorale per armonizzare le diverse sensibilità e identità delle forze politiche del centro-destra.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 289 volte, 1 oggi)