SAN BENEDETTO DEL TRONTO – “L’uomo col microfono” è il documentario di Antonello Sarno che la Fondazione Bizzarri dedica a Lello Bersani.
Con programmi prima radiofonici come “Voci dal mondo?, “Ciak? e “Arrivi e partenze? e poi televisivi, Bersani è stato il primo giornalista ad aver inventato nel 1954 il mestiere del giornalista cinematografico.
Attivo dal 1945, anno di fondazione della RAI, (è sua la radiocronaca della firma della Costituzione ed è sempre sua la mano che regge il microfono con cui il ministro Romita legge i risultati del referendum “Monarchia o Repubblica?), e nonostante sia scomparso nel novembre del 2002, Lello Bersani non è stato dimenticato dal cinema. “L’uomo col microfono” sottolinea infatti il lavoro di Bersani, la sua bravura, la sua eleganza, ma anche la sua storia come uomo e professionista.
Antonello Sarno, avvalendosi del contributo di colleghi e amici del giornalista, ricostruisce la vita di Bersani, ripropone alcuni materiali storici della Rai, e presenta alcune delle interviste più clamorose realizzate da Lello Bersani nel corso della sua carriera.
La proiezione si svolgerà alla Mediateca Picena, al primo piano della Biblioteca Comunale di San Benedetto giovedì 27 ottobre alle 18.00. L’attività dello Sportello proseguirà con proiezioni ed incontri con gli utenti ogni martedì e giovedì dalle 15.00 alle 19.00.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 361 volte, 1 oggi)