ALBA ADRIATICA – Oltre diciassettemila articoli in pelletteria costituiti da borse, cinture e portamonete recanti marchi contraffatti di note case di moda (Gucci, D&G, Luis Vuitton) sono stati posti sotto sequestro dalla Compagnia della Guardia di Finanza di Giulianova. L’operazione ha avuto inizio con un controllo operato presso un ambulante di origine extracomunitaria ad Alba Adriatica, nel corso del quale sono stati rinvenuti e sequestrati oltre 500 capi contraffatti. La Guardia di Finanza ha poi individuato il fornitore dell’ambulante, un cittadino italiano di origine cinese, operante a Civitanova Marche (Macerata), nei confronti del quale e’ stato sequestrato il resto della merce. L’ambulante e il suo fornitore sono stati denunciati per i reati di contraffazione dei marchi e ricettazione. Le indagini della Guardia di Finanza proseguono per individuare opifici di produzione e canali di distribuzione della merce contraffatta. L’operazione si inquadra in un contesto investigativo approntato dalla Guardia di Finanza di Teramo per reprimere fenomeni illeciti, quali la contraffazione dei marchi di fabbrica, l’immissione in commercio di prodotti non conformi agli standard di sicurezza europei e nazionali e la concorrenza sleale, che recano serio nocumento agli operatori economici regolari.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 702 volte, 1 oggi)