SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Dimenticare subito e farlo subito. È questo l’imperativo emerso dalla settima giornata di campionato, nel girone C di Serie C2 di calcio a 5. Sia la Virtus Sambenedettese C/5, sia la Tecno Riviera delle Palme subiscono due sconfitte che ne minano il cammino ma non lo compromettono. Si salva solo la Libertà di Movimento, ma la vittoria contro l’Autolelli era scontata. Ma andiamo con ordine. La Virtus Samb deve cedere il passo al Real Monturano, formazione che si sta ben districando in tale campionato, e lo fa di misura. I sambenedettesi, sotto per due reti a zero, tentavano la rimonta allo scadere con Fanesi che metteva segno la rete della speranza. Con due tiri liberi i rossoblu avrebbero potuto ribaltare la gara, ma purtroppo non producevano i frutti sperati e così si materializzava la prima sconfitta in campionato, proprio tra le mura amiche. Parziale scusanti: le assenze di Talamonti e Fares.
Ben più pesante la scoppola subita a Montegranaro da parte dei ragazzi della Riviera delle Palme che tuttavia si sono presentati a cospetto di una forte Juventina con troppe pedine mancanti (i fratelli Grossi, Mastrantonio, Sciamanna, Di Battista, Curzi…insomma, più di mezza squadra). Un 9 – 4 che non da adito a commenti ma che comunque deve far riflettere: gli infortuni ci possono stare, ma si deve fare di necessità virtù, altrimenti sarà difficile riprendere la retta via. A tal proposito, notizia dall’ultima ora, si è concluso consensualmente il rapporto di collaborazione tra il direttore tecnico Mario Palanca e la società Riviera delle Palme che ha accettato la volontà dell’esperto tecnico nel volersi fare da parte per il bene della squadra: un gesto d’amore verso una società a cui il tecnico è e rimarrà molto legato, nella speranza che possa invertire tale tendenza negativa.
L’unica formazione che sorride è la Libertà di Movimento che con la vittoria sulla carta già scritta contro l’Autolelli da respiro alla propria classifica. L’unica variabile da determinare era la quantità di reti potenzialmente realizzabili da Marignani & C.: ebbene, ne hanno messe a segno ben 13. Non male. Ma bisogna archiviare subito tale vittoria. Per il resto, continua la marcia inarrestabile del Grande Toro che rifila cinque reti al Futsal PSG ed è ora tallonato dalla Juventina, che ha scavalcato la Virtus al secondo posto. Virtussini raggiunti anche dal Liberi e Forti Montappone, ancora vittoriosi tra le mura amiche.
Nel prossimo turno il Montappone sarà ospitato proprio dalla Riviera delle Palme, nella speranza che si possa recuperare qualche infortunio. La Virtus Samb farà visita alla Montegranarese, in un match ostico per i ragazzi del Presidente Albertini. La Liberà di Movimento si recherà invece sul campo del San Crispino con l’obiettivo di uscirne indenni. Match clou dell’ottava giornata sarà comunque sicuramente la gara (Fermo) Grande Toro – Juventina Montegranaro: le prime due della classe.
Serie C2, girone C – 7^ giornata: Liberi e Forti – Libero Sport AP 4 – 1, Juventina – Riviera delle Palme 9 – 4, S.S. Marche – San Crispino 2 – 5, Virtus Samb – Real Monturano 1 – 2, Bocastrum United – S.Elpidio a Mare 8 – 5, Futsal Porto San Giorgio – Grande Toro 1 – 5, Libertà di Movimento – Autolelli 13 – 0, Piazza Immacolata – Montegranarese 2 – 2.
Classifica: A.S. Grande Toro 21 pti; Juventina Montegranaro 18; Virtus Samb, Liberi e Forti Montappone 16, Real Monturano 14; Montegranarese, Piazza Immacolata 11; Riviera delle Palme, S.Crispino 10; Bocastrum United 9; Futsal Porto San Giorgio, S.Elpidio a Mare 7; Marche Porto Potenza 6; Libertà di Movimento SBT 5; Libero Sport AP, Autolelli 0.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 388 volte, 1 oggi)