Martini: “Abbiamo vinto, è andata bene. Meglio per noi che i tifosi si sono riavvicinati dopo gli ultimi problemi che abbiamo avuto. Il Lumezzane? Una buona squadra, ci ha messo i difficoltà. Alla fine però i tre punti sono arrivati lo stesso. Nell’occasione del gol sono stato bravo a crederci, ero a terra, mi sono rialzato ed ho calciato senza pensarci tanto su?.
Mastellarini Gabriele: “Sono molto contento per il ritrovamento del feeling tra il pubblico e la squadra. La vittoria? Non eravamo dei brocchi prima, non siamo dei fenomeni ora. Sono felice per mio padre che ha fatto una scelta molto difficile in un momento complicato. I fatti oggi ci hanno dato ragione. Un bravo anche a Zecchini e pure a Galderisi, a Pavia infondo abbiamo perso per due episodi?.
Zanetti: “Sono contento perché il mio rientro è coinciso con una vittoria. La squadra ha giocato una buona gara e mi ha messo nelle condizioni ideali di far bene. All’inizio ho titubato poi ho superato il momento man mano che i minuti scorrevano. Se non siamo stati all’altezza nelle recenti partite non è certo colpa dell’allenatore ma dei nostri errori, è tutta una questione di mentalità?.
Taldo (attaccante Lumezzane): “Nel primo tempo abbiamo lasciato giocare troppo la Samb, mentre nella ripresa il gioco lo abbiamo fatto noi. Peccato che non siamo riusciti a realizzare la rete del pareggio . Quello visto oggi al Riviera non è il vero Lumezzane. La Samb ha giocato una buona partita mettendo in campo grinta e determinazione?.
Rebecchi (centrocampista Lumezzane): “Ringrazio per i complimenti, ma preferivo non riceverli e portare a casa almeno un punto. Nella prima frazione di gioco abbiamo atteso la samb giocando molto alti, invece la Samb ci ha creato alcuni pericoli oltre al gol. Nella ripresa siamo andati vicini al gol in più occasioni e forse il pari era il risultato più giusto?.
Gazzola: “Quello che è successo in settimana è già alle spalle. Il timore svanisce appena si inizia a giocare. Oggi abbiamo giocato bene in tutti i reparti. In difesa Zanetti, che rientrava dopo molto tempo, ha giocato un’ottima partita, come pure Femiano che ha giocato con un forte dolore alla caviglia. A centrocampo De Rosa e Paolucci hanno fatto bene come così pure Martini e Scandurra in avanti. Sicuramente abbiamo giocato più coperti rispetto alle partite precedenti. La sosta sarà utile per recuperare fisicamente e per lavorare con il nuovo Mister?.
Paolucci: “Sono contento di aver disputato un buon incontro. Sicuramente più partite si fanno e maggiore è la possibilità di crescita. Spero di farne il più possibile.Con il nuovo Mister il gioco è cambiato . Zecchini vuole che la palla passi di più per i piedi dei centrocampisti e così ho più occasioni di entrare nel gioco?.
Di Dio: “Questi tre punti sono importantissimi per il morale, per la classifica. Cosa ancora più importante è che non abbiamo subito gol. Io sarei felicissimo di non fare nemmeno una parata nell’arco dei 90 minuti. In difesa si è sentito il rientro di Zanetti, che ha dato più sicurezza al reparto. Senza togliere nulla agli altri , ma il capitano ci dice la frase giusta al momento giusto?.
Femiano: “Con i tifosi ci siamo chiariti e quello che è successo è un capitolo chiuso. Il risultato mi sembra più che giusto per quello che si è visto in campo.Purtroppo oggi non ero nelle migliori condizioni. Avevo dei problemi alla caviglia che in settimana mi hanno fatto allenare poco e per di più dopo alcuni minuti ho preso una botta al quadricipite della gamba destra. Ma ho stretto i denti e sono arrivato fino in fondo. Il cambio di allenatore non sempre porta a risultati positivi. Oggi è andata bene e sono contento per la vittoria che dedico alla squadra ed in particolar modo a Zanetti?.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 561 volte, 1 oggi)