P.D’ASCOLI: Induti M, Pompei, Giorgini, Capecci, Palanca, Filipponi, Mestichelli, Straccia, Del Toro (34’ Clementi), Marconi Sciarroni (88’ Di Felice), Alesiani (Notarnicola, Induti And, Induti Ale, Cannella, Capriotti) All. Grilli
PAGLIARE: Vallorani, Alessi (63’ Morganti), De Santis, Angelini, Montanari, Merlonghi, Baldassarri (58’ Miranda), Panichi, Re (79’ Cicconi), Duccini, Mietto (Di Gaetano, Fioravanti, Citeroni, Pilone) All. Cicconi
ARBITRO: Claretti di Fermo
RETI: 5’ Del Toro, 72’ Marconi Sciarroni
SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Vittoria del gruppo, vittoria per il morale, vittoria della determinazione. Il Porto d’Ascoli sfrutta al meglio le due gare casalinghe conquistando sei punti e visualizzando i bagliori dell’alta classifica. Il tandem d’attacco Del Toro-Marconi Sciarroni risponde, ancora una volta, presente alla chiamata del campo.
I padroni di casa partono forti, al 5’ si trovano già in vantaggio. Perfetta triangolazione orchestrata da Marconi Sciarroni che dal fondo mette in moto l’accentrato Filipponi, la cui conclusione viene ribadita in rete da una zampata di Del Toro. All’8’ Straccia batte una punizione tesa che sfiora la traversa.
Il Pagliare prova a reagire con Montanari, il suo colpo di testa finisce di poco fuori come il calcio piazzato di Merlonghi. Lo stesso giocatore è protagonista poco dopo di una brutta entrata da dietro su Del Toro che è costretto ad abbandonare il terreno. Al 42’ Duccini spedisce la sfera a lato mentre Alesiani prende in pieno la traversa.
Ripresa scoppiettante degli ospiti che nel giro di 10 minuti si fanno vedere dalle parti di Induti ben tre volte con un tiro di Mietto, Panichi dalla distanza e De Santis che cicca da pochi passi. Il Porto d’Ascoli si scuote e Marconi Sciarroni scodella un traversone dalla parte opposta verso Mestichelli il cui tiro è troppo angolato.
Al 63’ Clementi crossa per Straccia, dribbla due avversari, poi Vallorani esce prima che abbia potuto tirare. Al 72’ Alesiani batte una rimessa laterale corta all’indirizzo di Clementi che restituisce di testa, poi Alesiani allarga il gioco per Marconi Sciarroni che di testa buca l’estremo difensore ospite.
Nelle fasi finali il terzo sigillo è nell’aria ma non si materializza. Clementi, pescato da Filipponi, in scivolata manda la sfera di poco a lato. Straccia punta l’avversario, con eleganza lo scarta, la conclusione viene svirgolata troppo.
INDUTI M 6.5 con lui non si passa anche se alcune volte ha indugiato troppo
POMPEI 6.5 da terzino o da esterno la sua forza disagia l’avversario
GIORGINI 7 preciso, mai in affanno
CAPECCI 6.5 colonna del reparto arretrato
PALANCA 7 giocoliere di centrocampo, mai domo
FILIPPONI 7 iniziatore di molte azioni
MESTICHELLI 6.5 rientro di peso
STRACCIA 7 tosto
DEL TORO 7 peccato per l’infortunio, solito bomber
34’ CLEMENTI 6.5 l’uomo in più anche se non segna
MARCONI SCIARRONI 7.5 lotta con grande carattere, il gol è la giusta ricompensa
88’ DI FELICE sv partecipa alla festa finale
ALESIANI 6.5 protagonista nella seconda rete

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 329 volte, 1 oggi)