SAN BENEDETTO DEL TRONTO – In archivio i trentaduesimi di finale di Coppa Italia di serie C. Esce di scena, malamente, la Samb, la imita il Lumezzane che nel derby col Montichiari, allo stadio Comunale, esce sconfitto per 2 a 1 dagli uomini di Stefano Bonometti, facendosi dunque sfuggire la qualificazione ai sedicesimi, che alla vigilia pareva scontata, in virtù dell’1-0 conseguito all’andata.
I padroni di casa hanno pagato lo scarso nerbo messo in campo, al cospetto di un Montichiari voglioso invece di passare il turno. Mister Marco Rossi aveva sì mandato in campo le seconde linee (in aggiunta a diversi ragazzi della Berretti) – Pezzato, Arici, Federico, Ghiaini, Ferraro, Angius, D’Attoma, Biancospino, Kalambay, Pedruzzi e Paghera – ma auspicava ben altra prestazione da parte dei suoi che invece hanno dovuto sempre inseguire: al 14’ passano infatti gli ospiti con una bella stoccata di Pesenti, opsiti che poi torneranno avanti, dopo il pari siglato da Carlo Taldo (il migliore dei suoi) al 55’, con Chiaria, abile a siglare il raddoppio sugli sviluppi di un calcio di punizione (80’).
Resta insomma il grosso rammarico, per il ‘Lume’, di non aver interpretato al meglio, dal punto di vista psicologico, la gara. Il tecnico della compagine valgobbina, negli spogliatoi, nonostante il valore assai relativo della competizione, ha un diavolo per capello e non le manda a dire ai suoi giocatori: “Sono arrabbiato – ha spiegato a fine partita – perché non è mai bello perdere, soprattutto in una gara del genere in cui chi ha giocato doveva entrare in campo con un’altra grinta e un approccio certamente diverso alla garaâ€?.
“Chi ha giocato ha poche occasioni per mettersi in mostra – continua Rossi – per questo mi aspettavo meno leggerezza, più aggressione, un gioco migliore. Non c’è stata invece né rabbia né cattiveria».
Buona solo parte del secondo tempo, quando pure Taldo e soci non sono riusciti ad evitare di capitolare per la seconda volta: “Nella ripresa – commenta Rossi – abbiamo cambiato atteggiamento e infatti abbiamo pareggiato. A quel punto potevamo gestire il risultato favorevole ed abbiamo anche creato diverse buone situazioni, loro però hanno sfruttato l’unica palla gol e ci hanno castigatiâ€?.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 362 volte, 1 oggi)