SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Questa mattina, nella sala consiliare del Comune, è stata presentata l’iniziativa “Italiaxcorsa? di cui l’Amministrazione comunale ha concesso il patrocinio, un progetto che vede il cabarettista genovese Roberto Giordano percorrere l’Italia da Genova (dove è partito il 25 settembre 2005) ad Ostia (in cui arriverà il 6 Novembre 2005), toccando le principali città dello stivale per un totale di 2200 km in 36 tappe.
Presenti all’evento, il Commissario straordinario dr. Carlo Iappelli, il funzionario comunale Mario Palanca in rappresentanza dell’Ufficio Sport e l’Assessore alla Provincia per lo sport Nino Capriotti.
Inoltre, erano presenti i campioni nazionali locali che hanno accompagnato Giordano nel primo tratto della nuova tappa da S. Benedetto a Pescara: Aurora Narcisi (lancio del peso), Massimo Fabbrizi (tiro), Matteo Amabili (pattinaggio), Riccardo Bugari (pattinaggio su pista), Lorenzo Secchiamoli (individuale under 16 pesca), Alessandro Marconi (pesca a squadre under 21), Mark balocca (atletica 110 mt ostacoli), Bruno Orsetti, Umberto Cicconi, Enrico Pulzoni (bocce), Francesco Miano (canoa), Nicola Amadio (vela cat. optimist), Davide Pezzoli, Alessandro Merlini, Nicola Amadio, Anita Onofrio, Diana Onofrio (vela a squadre) e le scuole “Curzi? e “Bice Piacentini?.
Gli studenti di queste scuole hanno redatto una lettera poi consegnata al podista Giordano. “Noi non vogliamo che il mondo arrivi a essere un posto in cui anche bere sia un privilegio – hanno scritto – anziché un diritto di tutti gli esseri viventi. L’acqua è un bene comune e come tale un diritto non un bisogno?.
Al termine dell’incontro Roberto Giordano è partito in direzione Pescara, luogo d’arrivo della successiva tappa, accompagnato per alcune centinaia di metri dagli atleti sambenedettesi presenti.
La manifestazione sarà oggetto di un video che andrà in onda sulle reti Mediaset in cui comparirà anche la tappa di San Benedetto del Tronto.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 252 volte, 1 oggi)