SAN BENEDETTO DEL TRONTO – L’espulsione maturata a Pavia costa due giornate di stop al difensore della Samb Maurizio De Pascale (“perché a gioco in svolgimento colpiva con un calcio un avversario il quale era a terra a seguito di un contrasto, senza conseguenze?), il quale sarà costretto a rimanere fuori in occasione dell’impegno casalingo dei rossoblù al cospetto del Lumezzane, e il prossimo 6 novembre – dopo la sosta – allo stadio Arechi di Salerno. Un problema in più per il neoallenatore Zecchini, già alle prese con diverse defezioni, soprattutto nel reparto arretrato.
Sempre per quel che concerne i calciatori rivieraschi, il centrocampista Gianpietro Perrulli col terzo cartellino giallo rimediato al Fortunati entra in diffida, andando a fare compagnia a Fabio Femiano.
Nel dettaglio tutte le decisioni prese dal Giudice Sportivo di terza serie Giuseppe Quattrocchi in merito all’ottava giornata del girone di andata del C1/A. Squalificati due allenatori e sette giocatori.
Allenatori
Due giornate:
Sciannimanico (Fermana)
Una giornata:
Discepoli (Pro Patria)
Calciatori
Tre giornate:
Volpato (San Marino)
Due giornate:
De Pascale (Samb)
Una giornata:
La Rocca (Fermana), Shal e Ingrosso (Salernitana), Vecchio (Pro Patria), Sciaccaluga (Pavia).
Società
Ammende:
Genoa 1.500 euro, Pro Patria 300 euro, San Marino 250 euro.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 308 volte, 1 oggi)