SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Preoccupante la situazione in casa del Grottammare. Il cambio di panchina doveva sortire la svolta dei biancoazzurri invece il contesto è rimasto lo stesso andando ad allarmare ulteriormente la classifica. Ennesima sconfitta della squadra di mister Amaolo per 2-0 contro la formazione abruzzese del Penne. Due reti a inizio e fine gara hanno piegato il Grottammare.
E il Centobuchi và. Cardinali ha firmato il successo contro il Porto S.Elpidio 1-0 benché abbia giocato tutto il secondo tempo in inferiorità numerica per l’espulsione di Marco Cicchi. Sempre più vibrante il testa a testa che vede protagonista in graduatoria la Biagio Nazzaro a quota 22 e il Centobuchi, appunto, a quota 19.
Sconfitta di misura per la Cuprense 1-0 sul Matelica. I gialloblu si sono mostrati opachi, a volte generosi e imprecisi, da non imprimere gioco e forza dimostrate in precedenza. La rete subita a dieci minuti dall’inizio dell’incontro ha frenato se non impaurito la squadra di Clerici che sul finire della sfida rimane in dieci uomini.
Termina 1-1 la gara tra il Pagliare e l’Acquaviva. Poche emozioni, ritmi lenti e mancanza di vivacità sono stati gli elementi che hanno contrassegnato la partita. Botta e risposta tra le due formazioni. Al secondo affondo, gli aranciocelesti con Balletta si sono portati in vantaggio. La gioia è durata soltanto due minuti poiché il Pagliare ha riportato il risultato in parità con De Santis.
La Ripa dà spettacolo nel match con l’Appignanese finita 3-2 per gli amaranto. La squadra del tecnico Antognozzi assomiglia più a un rullo compressore per la quantità impressionante di azioni create finalizzandone soltanto tre con la doppietta di Vita e la rete di Piergallini. Per la Ripa c’è da registrare anche un calcio di rigore sbagliato dallo stesso Vita.
Il Porto d’Ascoli torna al successo con il Valtesino per 3-1 dopo un mese di astinenza e lo fa davanti al proprio pubblico. Gioco, determinazione e carattere sono state le armi vincenti per conquistare i tre punti. Del Toro firma la sua prima doppietta della stagione, Marconi Sciarroni realizza il terzo gol dopo un anno dall’infortunio al ginocchio dando, così, un calcio alla paura.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 224 volte, 1 oggi)