SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La Coppa Italia di Serie D è scesa in campo con la seconda trance dei triangolari previsti nella competizione. I risultati (ultimo turno mercoledì 26 ottobre): Orbassano-Trino 3-0, Cossatese-Varese 2-1, Calcio Como-Renate 4-0, Uso Calcio-Bergamo Cenate 3-1, Tamai-Itala S.Marco 2-1, Este-Montecchio 2-2, Savona-Fo.ce Vara 0-0.
Cervia-Cattolica 2-2, Cecina-Sangimignano 1-1, Urbino-Pergolese 0-0, Val di Sangro-Grottammare 2-1, Monterotondo-Ostia Mare 2-2.
Spes Mentana-Isola Liri, 0-2, Cassino-Ferentino 4-0, Arzachena-Nuorese 0-1, Ebolitana-Savoia 1-0, Sangiuseppese-Pomigliano 2-0, Noicattaro-Bitonto 0-0.
Il giudice sportivo ha, così, deciso: tre giornate a Magi (Cattolica). Due giornate ad Aruta (Cervia). Una giornata a Valotti (Arzachena), Granata e Mazzilli (Bergamo Cenate), Rigo (Tamai), Leardini (Cattolica), Sehic (Varese), Carcione (Cassino), Villa (Fo.ce Vara), Ruggioni (Nuorese), Martone (Sangiuseppese), Zammarchi (Cecina), Manzin (Este), Fracasso (Montecchio), Bagnoli (Sangimignano), Troiano (Varese).
I tecnici Maddalomi (Cecina) e Mariotti (Fermentino Calcio) non potranno sedere in panchina fino al 20 ottobre.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 335 volte, 1 oggi)