SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il Giudice Sportivo di serie C Giuseppe Quattrocchi ha inflitto alla Samb Calcio una pesante ammenda, quantificabile in 1.500 euro, in seguito all’esposizione di uno “striscione con contenuto offensivo e con espressioni ingiuriose verso personalità istituzionali e federali?, nel corso del secondo tempo della sfida contro la Fermana di domenica scorsa. La prima parte del ‘lenzuolo’ incriminato recitava “Nemmeno in Inghilterra il biglietto nominale!!!? ed era seguito da due aggettivi poco carini nei confronti del ministro dell’Interno Giuseppe Pisanu e del presidente della Federcalcio Franco Carraro.
Per quel che concerne invece i giocatori, nessun appiedato tra le fila rossoblù, mentre il Pavia, prossimo avversario degli uomini di mister Galderisi, dovrà fare a meno del difensore Roberto Bandirali, fermato per un turno.
Segnaliamo peraltro che il centrocampista rivierasco Antonio De Rosa, avendo contro la Fermana collezionato il terzo cartellino giallo dall’inizio della stagione, è entrato in diffida (va a fare compagnia a Femiano).
Di seguito riportiamo tutte le decisioni prese dal Giudice Sportivo in riferimento alla settima giornata del C1/A di domenica 9 ottobre.
Calciatori
Due giornate:
Visone (Monza)
Una giornata:
Colombini (Novara), Rossettini e Lolli (Padova), Bandirali (Pavia), Cioffi (Pro Patria).
Società
Ammende:
Novara 3.500 euro, Salernitana 3.000 euro, Sambenedettese 1.500 euro.
PAVIA. Domani giungeranno a San Benedetto i cinquecento tagliandi inviati dal Pavia Calcio e destinati ai tifosi rossoblu. I biglietti avranno il costo di dieci euro e saranno divisi tra il Centro Coordinamento Club ed i punti vendita del Samb Point e della libreria Nuovi Orizzonti.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 442 volte, 1 oggi)