SAN BENEDETTO DEL TRONTO – E’ stato trovato in mare, intorno alle 12.30 di questa mattina, il corpo senza vita di un uomo. Si tratta del 59enne Nicola Liberati, residente a San Benedetto. Ad invididuarlo, nel tratto di mare situato all’altezza del monumento al pescatore, è stata una motovedetta della Capitaneria di Porto, dopo la segnalazione di un passante che ha scorto il corpo dalla passeggiata che costeggia il mare. Vano è stato ogni tentativo di soccorso: l’uomo era già deceduto.
Il corpo della vittima, trasportato sulla battigia, è stato riconosciuto dal fratello, giunto sul posto pochi minuti dopo il ritrovamento.
All’origine della tragedia ci sarebbe un gesto disperato del 58enne. A quanto pare, infatti, l’uomo soffriva da tempo di depressione.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.814 volte, 1 oggi)