SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La Coppa Italia di Serie D scende in campo con la seconda trance dei triangolari previsti nella competizione. Domani mercoledì 12 ottobre (ultimo turno mercoledì 26 ottobre) si disputano Orbassano-Trino (riposa Canavese) affidata a Lunardon, Cossatese-Varese (riposa Solbiatese) affidata a Peretti, Calcio Como-Renate (riposa Tritium) affidata a Ranghetti, Uso Calcio-Bergamo Cenate (riposa Chiari) affidata a Bergamaschi, Tamai-Itala S.Marco (riposa Sanvitese) affidata a Larconelli, Este-Montecchio (riposa Chioggia) affidata a Mancassola, Savona-Fo.ce Vara (riposa Sestri Levante) affidata a Vigne.
Cervia-Cattolica (riposa Santarcangelo) designato Merchiorri, Cecina Sangimignano (riposa Cascina) designato Cuscito, Urbino-Pergolese (riposa Sansepolcro) designato Buccioni, Val di Sangro-Grottammare (riposa Penne) designato Masuccio, Monterotondo-Ostia Mare (riposa Guidonia) designato Farinelli.
Spes Mentana-Isola Liri, (riposa Nuova Avezzano) arbitra De Gasperi, Cassino-Ferentino (riposa Nuovo Campobasso) arbitra Doveri, Arzachena-Nuorese (riposa Villacidrese) arbitra Pillai, Ebolitana-Savoia (riposa Scafatese) arbitra Valletta, Sangiuseppese-Pomigliano (riposa Paganese) arbitra Citro, Noicattaro-Bitonto (riposa Matera) arbitra Cervellera.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 232 volte, 1 oggi)