Val di Sangro – Grottammare 2 – 0
GROTTAMMARE: Vaccarini, Oddi, Costanzo, Del Moro, Moro, Traini, Suppa, Marcucci(46’ Marini), Mainenti, Puglia( 70’ Adamoli), Travaglini. All. Amaolo
VAL DI SANGRO: Esposito, Lieti, Esposito Giovanni, Marinucci, Ruggiero, Gioffrè, Sivilla, Villa, Pagano, Lemme, Rinaldi. Nel secondo tempo entrano Vitone per Villa e Antic per Pagano. All. Cosco
Arbitro: Salvati di Salerno; Spettatori: 500; Angoli: 8 – 3
***
Il primo tempo si chiude sullo 0 – 0, con solo un paio di azioni significative. La prima scaturisce al 10’ da un tiro su punizione di Marcucci, che provoca una in mischia in cui nessuno però è pronto a mettere dentro. Il primo quarto d’ora è di studio, dato il campo pesantissimo a causa della forte pioggia. Dopo due angoli consecutivi per il Val di Sangro, Sivilla si inventa un tiro da 30 metri che finisce però in un niente di fatto. Per tutta la mezz’ora del secondo periodo di gioco niente di particolare da segnalare. E’ subito dopo questa mezz’ora che l’arbitro dà un rigore clamoroso al Val di Sangro per una dubbia spinta data a Rinaldi mentre questi esce dall’area avversaria. Batte Pagano e segna il goal che decide le sorti della gara, che fino a questo momento vedeva le due squadre equivalersi. I biancocelesti si innervosiscono, e durante gli ultimo 10 minuti tutta la squadra si butta in avanti cercando il pareggio, trovando però il secondo goal di svantaggio, dopo un contropiede avversario.
Il commento del DS Pino Aniello: “Solo una punizione o un rigore potevano sbloccare questa situazione –dichiara il DS biancoceleste – La squadra è stata sempre attenta e ha dimostrato un forte carattere, ma le condizioni del campo hanno permesso poco e niente. Oltretutto è stato ammonito Traini, ciò significa che domenica prossima sarà squalificato in quanto già diffidato. Per come l’ho vista io, ci sono stati segnali di risveglio a livello di gioco e carattere. Questa sconfitta però, purtroppo, va a sommarsi alla lista di partite perse. Oggi era una partita da pareggio data la pioggia fortissima che rendeva il campo impraticabile. Ci siamo difesi molto bene e abbiamo giocato la nostra partita, ma anche stavolta è andata male. In questa momento ci va tutto male, anche oggi non siamo riusciti a portare via un punto per noi determinante. Speriamo che da domenica prossima la fortuna cominci a girare anche un po’ per noi?.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 375 volte, 1 oggi)