GROTTAMMARE – Sono ripresi gli incontri di “Grottammare Partecipativa?, il processo con il quale l’amministrazione comunale grottammarese tenta di coinvolgere i cittadini per l’approvazione del cosiddetto “Bilancio Partecipativo?.
Le prime assemblee si sono svolte nei giorni di martedì e mercoledì scorso, con i quartieri Zona Centro, Stazione, Frana e Paese Alto, e quindi zona Bernini, San Martino, Tintoretto, via Cilea.
Complessivamente, hanno preso parte ai due incontri un centinaio di cittadini, numero che dimostra la crescente attenzione verso questo strumento di partecipazione. Vista la lunga lista di interventi cittadini in cantiere o di imminente realizzazione, illustrati dal sindaco all’inizio di ogni seduta, le richieste dei cittadini si sono concentrate essenzialmente su problematiche e proposte legate al quartiere di riferimento. Di seguito elenchiamo le segnalazioni raggiunte:
Zona Centro-Stazione-Frana-Paese Alto:
1) semaforo a richiesta per faciliare l’attraversamento pedonale della SS16 all’incrocio con via
Madonna degli Angeli;
2) parcheggi e miglioramento viabilità interna al quartiere Frana, rispettivamente con aree riservate ai residenti e posizionamento di rallentatori per ridurre la velocità delle auto;
3) studio di fattibilità per un’area verde attrezzata per l’intrattenimento dei bambini in zona Frana;
4) lievi disagi sono stati segnalati per quanto riguarda la raccolta dei rifiuti in via Ottaviani e per gli allagamenti temporaleschi in via Cavour;
5) parcheggi a tempo nei pressi del piazzale Kursaal, dopo la riqualificazione.
Particolare interesse è stato dimostrato per il progetto di recupero dell’ex Falegnameria Car-darelli, a proposito del quale il sindaco Merli ha annunciato l’imminente firma della convenzione che regolerà i rapporti tra il Comune e il privato contenuti nell’accordo di programma.
Zona Bernini-San Martino-Tintoretto-via Cilea:
1) revisione delle aiuole in via Leonardo Da Vinci;
2) allagamenti da piovaschi in via Copernico;
3) riorganizzazione della viabilità in via Cilea a fronte dell’incremento della residenzialità;
recinzione di una delle quattro pinete di via Volta;
4) realizzazione di marciapiede in un tratto di via Bernini (SS16, lato ovest, nei pressi della tabaccheria Angel);
5) rimedi per ridurre la velocità dei veicoli in transito su via Piane di Tesino.
Da segnalare, durante il secondo incontro, l’invito del sindaco ad organizzare la zona con la costituzione di un comitato di quartiere che, oltre ad essere uno strumento fondamentale del processo partecipativo, rappresenta un punto di riferimento ufficiale sia per il Comune che per gli stessi cittadini.
Il sindaco e gli altri amministratori torneranno in campo lunedì prossimo, 10 ottobre. L’appuntamento è con i residenti dei quartieri San Carlo, San Gabriele, San Paterniano, XXV Aprile e Monti. L’incontro si svolgerà presso il Bocciodromo comunale di via San Carlo. Martedì 11 ottobre, invece, l’assemblea pubblica si terrà nel circolo anziani “Fulgenzi? di via Firenze, dove sono attesi i residenti del quartiere Bellosguardo-Sgariglia. In entrambi i casi le sedute inizieranno alle 21.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 440 volte, 1 oggi)