Dossena: “Purtroppo oggi la Samb non è stata una squadra e ha rimediato una figuraccia, amplificata dal fatto che ci trovavamo davanti le telecamere. Speravo di non vedere più una gara simile a quella di Monza, ma oggi è stato pure peggio. Ci è mancata lucidità, nessuno rispettava le consegne, insomma non ci sono scuse. Prenderemo provvedimenti? Al momento non è stato deciso nulla. Forse il problema è all’interno dello spogliatoio? Non credo ci sia qualcuno che sta remando contro. C’è un problema stipendi? Assolutamente no. Solo i calciatori che non hanno ancora maturato la mensilità devono riceverli?.
De Rosa: “Sono amareggiato per essere rimasto fuori. Pensavo di scendere in campo e non posso negare di essere rimasto molto male. La sconfitta ci sta tutta e non dobbiamo cercare attenuanti. I tifosi sono molto arrabbiati? Noi più di loro ed io più di tutti?.
Di Dio: “Sono senza parole. Neanche la superiorità numerica ci ha permesso di tirare in porta, eravamo impacciati ed insicuri. Il mister ci da delle indicazioni che purtroppo non riusciamo a recepire, ma siamo un gruppo di bravi ragazzi e faremo quadrato per risolvere la situazione e ripartire alla grande contro la Fermana. Non ho visto cosa è successo a Martini, ma quando ho visto che lo assalivano e la differenza fisica era un po’ esagerata mi son sentito in dovere di intervenire?.
Macaluso: “Una partita veramente brutta, non so che dire. Non abbiamo fatto un tiro in porta e la cosa peggiore è che il Ravenna è davvero poca cosa. Ci siamo messi in difficoltà da soli! Sono stato espulso ingiustamente, perché ho subito due spintoni e l’arbitro ha visto solo le mie proteste?.
De Lucia: “Siamo una squadra giovane che difetta d’esperienza. Non riusciamo ad affilare due prestazioni buone, ma il gruppo c’è e lo dimostreremo. Oggi è andato tutto storto, ma c’era un rigore su di me, molto vistoso. L’arbitro mi ha ammonito, ma ha sbagliato perché il fallo era netto. Domenica è il mio turno, vista l’espulsione di Martini. Farò il massimo per dare una gioia ai tifosi e tirarci fuori da questa situazione?.
De Pascale: “Col nervosismo abbiamo fatto il loro gioco. In undici contro nove dovevamo fare girare meglio palla e invece ci siamo fatti buttare fuori due giocatori. E’ andata male, siamo arrabbiati. Come si esce fuori da simili momenti? Facendo gruppo, dobbiamo stare uniti e pensare positivo?.
Femiano: “Brutta sconfitta, anche se ci abbiamo messo il massimo impegno. Ci siamo buttati in avanti alla ricerca del gol, ma siamo stati sfortunati negli episodi: il rigore su De Lucia era netto. Ci siamo lasciati prendere la mano dalla voglia di vincere; volevamo rimettere in piedi il risultato. Forse ci ha penalizzato anche il campo. Il mister arrabbiato? Non solo lui, vorremmo tutti dimostrare il nostro valore?.
Affatigato (centrocampista Ravenna): “Godiamoci questa vittoria. Stasera abbiamo vinto con quello che ci è mancato nelle prime uscite, vale a dire il temperamento e la voglia di vincere. C’era un campo pesante e l’inferiorità numerica non ci ha di certo favoriti. Ricordiamoci di questa prestazione, un simile spirito deve servirci per il futuro?.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 557 volte, 1 oggi)