SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Partirà martedì 4 ottobre nell’aula magna dell’ospedale civile di San Benedetto del Tronto l’ottavo corso-base di formazione per il volontariato socio-sanitario indetto dall’Avulss, l’associazione per il volontariato nelle unità locali socio sanitarie, e l’Oari, movimento per l’animazione di una pastorale di speranza dell’uomo che soffre, con la collaborazione scientifica dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Ogni martedì e venerdì, fino al 6 dicembre, dalle 16 alle 18 e 30, l’aula magna del “Madonna del Soccorso? sarà occupata dal corso, realizzato anche grazie al contributo del Centro Servizi per il Volontariato. Ad aprire i lavori sarà, il 4 ottobre, Monsignor Gervaso Gestori, seguito da Giuliano Anconetani, direttore sanitario dell’ASUR ZT 12. Venerdì prossimo sarà invece la volta di Antonio De Santis, coordinatore dell’Ambito Territoriale XXI, che parlerà di “spazi per il volontariato secondo l’attuale legislazione nazionale e regionale?. Sul tema della prevenzione e del trattamento delle principali patologie e malattie infettive interverrà, l’11 ottobre, Antonietta Lupi, primario del Centro Trasfusionale sambendettese. Il dottor Mauro Turano, invece, tratterà gli argomenti “anestesia e rianimazione?(14 ottobre). Importanti lezioni saranno tenute nei mesi a venire da Don Ulderigo Ceroni, dalla professoressa Marisa Redaelli Luzi, dal geriatra Pietro Ingriccioli, dalla psichiatra Maristella Cesareo, dalla dottoressa Cinzia Santeusanio, da Don Vincenzo Catani, dal dottor Giorgio Tordini, dalla psicoterapeuta Cinzia Bendin, dal dottor Carlo Di Biagio, dall’infermiera professionale Giovanna Guidotti e dal presidente nazionale Avulss, Franco Belluigi. Il colloquio finale, previsto per il 6 dicembre, sarà affidato a Paola Leopardi, delegata nazionale dell’associazione di volontariato.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 567 volte, 1 oggi)