ACQUAVIVA PICENA – All’inizio dell’estate, il Circolo Culturale “6 luglio 1799? di Acquaviva Picena aveva indetto un corso dedicato a chi volesse imparare l’antica arte di lavorare la paglia.
Il corso, gratuito ed aperto a tutti, si è tenuto con regolarità durante i mesi estivi.
Sotto l’abile regia di Rinuccia Napoletani, insegnante di materie tecniche presso la scuola media statale di Acquaviva Picena, i sei corsisti iscritti hanno iniziato a muovere i primi passi nella tecnica di questa antica attività artigiana.
L’insegnamento pratico, in collaborazione con la signora Napoletani, è stato impartito dalle sorelle Neroni Anna e Caterina, esperte del settore. Dei sei iscritti, due hanno dovuto abbandonare il corso per motivi familiari mentre quattro persone hanno portato a termine i programmi di apprendimento.
Il Presidente del Circolo, sig. Alvaro Gasparrini, ha riservato una menzione particolare a Demi Belleggia (nella foto), di soli sette anni, che, insieme a Mary Spinelli, Simona Ferrantini e Itala Calcagno, ha meritatamente conseguito l’attestato di partecipazione.
La cerimonia di consegna dei diplomi si è svolta, il 28 settembre, presso il Ristornate “Il grillo?, durante la cena organizzata dal Circolo Culturale stesso cui ha partecipato, quale gradito ospite, il Presidente della Commissione Cultura della provincia di Ascoli Piceno, Stefano Stracci.
Durante la cerimonia, è stato distribuito il volumetti intitolato: “L’antica arte di lavorare la paglia?, redatto da Napoletani Rinuccia e Valentina, edito a cura del Circolo Culturale “6 luglio 1799? in collaborazione con il periodico “fatti ed opinioni?.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 492 volte, 1 oggi)