SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Riparte la Coppa Italia di Serie D divisa in due gironi e due triangolari. Rodengo Saiano-Salò arbitra Menicatti, Mezzocorona-Bolzano arbitra Gaspari, Belluno-Calcio Montebelluna arbitra Zampieri, Casteggio Broni-Voghera arbitra Altavilla, Crevalcore-Reno Contese arbitra Treossi, Boca S.Lazzaro-V.Castelfranco arbitra Donati, Fortis Juventus-Sestese arbitra Bolano.
Maceratese-Tolentino dirige Olivieri, Fortis Spoleto-Orvietana dirige Di Paolo, Nuovo Terzigno-Sorrento dirige Della Rocca, Brindisi-Ars et Labor Grottaglie dirige Di Benedictis, Cosenza-Vibonese dirige Fascetti, Comiso-Giarre dirige Gallo, Campobello-Trapani dirige Magno.
Trino-Canavese (riposa Orbassano) è affidata a Cellerino, Solbiatese-Cossatese (riposa Varese) è affidata a Di Pilato, Renate-Tritium (riposa la vincente tra Como-Oggiono) è affidata a Conero, Bergamo Cenate-Chiari (riposa Uso Calcio) è affidata a Colla, Itala S.Marco-Sanvitese (riposa Tamai) è affidata a Bergher, Chioggia-Este (riposa Montecchio) è affidata a Lazzaretto, Sestri Levante-Savona (riposa Fo.ce Vara) è affidata a Lavagnini, Cattolica-Santarcangelo (riposa Cervia) è affidata a Ferri, Cascina-Cecina (riposa Sangimignano) è affidata a Colasanti.
Sansepolcro-Urbino (riposa Pergolese) designato Ceccarelli, Grottammare-Penne (riposa Val di Sangro) designato Gaspari, Ostia Mare-Guidonia (riposa Monterotondo) designato Gavillucci, Nuova Avezzano-vincitore tra Pisoniano e Spes Mentana, (riposa Isola Liri) designato Piccioni, Nuovo Campobasso-Cassino (riposa Ferentino) designato Pagano, Nuorese-Villacidrese (riposa Arzachena) designato Provesi, Savoia-Scafatese (riposa Ebolitana) designato D’Iasio, Paganese-Sangiuseppese (riposa Pomigliano) designato Ostuni, Bitonto-Matera (riposa Noicattaro) designato Cisaria.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 312 volte, 1 oggi)