SAN BENEDETTO DEL TRONTO – E’ stato presentato sabato 24 settembre, davanti ad un folto pubblico, presso l’auditorium del comune di San Benedetto, il libro che riporta le cronache e le immagini di una trasvolata effettuata nel periodo pionieristico dell’ aviazione. Ad effettuarla, esattamente 88 anni fa, il giorno 24 settembre 1917, fu l’aviatore grottammarese Giulio Laureati.
Per ricordare l’impresa e restituirla alla memoria dei luoghi piceni, ma anche piemontesi e nazionali, si è svolta una conferenza che ha avuto anche risvolti inediti e da cui sono scaturite interessanti proposte.
Assieme all’autore del libro, Mario Laureati, pronipote dell’aviatore, erano presenti il Prof. Antonio Attorre,docente universitario, uno dei fondatori dello “Slow-food? e il presidente dell’ Istituto Storico Provinciale dell’età contemporanea di Ascoli Piceno, Costantino Di Sante. Il coordinamento è stato svolto brillantemente dalla dirigente del Servizio Cultura della Provincia di Ascoli Piceno, Lucia Marinangeli.
Gli interventi del Sindaco di Grottammare, Luigi Merli (accompagnato dall’assessore alla Cultura Enrico Piergallini), di Meri Cossignani (presidente del consiglio comunale di Monteprandone), del presidente del Rotary club di San Benedetto del Tronto Gianfranco Mascaretti, hanno introdotto l’incontro.
Sono stati comunicati i messaggi di saluto dell’ Assessore alla Cultura della Città di Torino Fiorenzo Alfieri ed un comunicato della FIAT – sezione Archivio Storico con apprezzamenti positivi per l’iniziativa.
Il risvolto inedito è stata la presenza in sala della signora Emanuela Tonso, pronipote dell’aviatore motorista che effettuò l’impresa assieme a Laureati; la signora, che soggiornava in città, ha appreso con sorpresa dell’iniziativa culturale tramite i manifesti ed ha così conosciuto ed incontrato l’autore.
L’ulteriore novità, scaturita dall’interesse per i temi trattati, è stata introdotta dall’Assessore Provinciale ai Trasporti Ubaldo Maroni che ha preso la parola in conclusione dei lavori ed ha proposto di intitolare al Cap. Giulio Laureati l’unica superficie di volo presente nella vallata, in territorio di Monteprandone.
Graditi ospiti, gli studenti della 4a A elementare Scuola “Moretti? e della 3a B del Liceo classico “Leopardi? assieme ai loro insegnanti e dirigenti.
La presentazione e’ stata completata da un’interessante mostra con modelli in legno e pannelli fotografici.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 480 volte, 1 oggi)