SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Questa mattina, supportato dallo staff del Settore servizi finanziari guidato dal dirigente dr. Antonio Rosati e dal segretario generale f.f. dr. Roberto Conti, il Commissario straordinario dr. Carlo Iappelli ha approvato con i poteri del Consiglio comunale il rendiconto della gestione relativo all’esercizio finanziario 2004, la destinazione dell’avanzo di amministrazione e ha deliberato la gara d’appalto per l’affidamento del servizio di tesoreria comunale e di cassa per il Mercato ittico.
Per quanto riguarda la destinazione dell’avanzo, il Commissario ha approvato la proposta presentata già nel giugno scorso dal servizio ma mai approdata in Consiglio comunale. L’avanzo dell’esercizio 2004 consiste in 1.249.666,73 euro di fondi liberi ai quali si aggiungono 737.603,65 di fondi vincolati, cioè già destinati a scopi specifici nei settori del sociale, della pubblica istruzione, della cultura, per la formazione del personale. Una volta incrementata la dotazione di alcuni capitoli risultata insufficiente per assicurare i servizi essenziali del Comune, così come segnalato dai vari uffici, le somme residue sono state destinate a spese nuove, una tantum o a investimenti: si segnalano i 178.200 euro per il contributo straordinario al Consorzio turistico, 80.000 euro per attività promozionali nel campo turistico, 65.000 per manifestazioni turistiche una tantum, 80.000 euro per manifestazioni sportive, 100.000 euro per il contributo straordinario alla Sambenedettese calcio.
Per quanto concerne le spese d’investimento, si segnalano 73.000 euro per la messa a norma della sede comunale, 73.300 euro per la messa a norma dello stadio Riviera delle Palme, 40.000 euro per la manutenzione del patrimonio arboreo.
Per quanto concerne il piano pluriennale degli investimenti, vengono previsti per quest’anno 150.000 euro per la sistemazione della fogna acque bianche di via Voltattorni e altrettanti soldi per la riqualificazione dell’area di via Montebello, somme provenienti dal condono edilizio. Altre destinazioni riguardano la manutenzione straordinaria del lungomare per 250.000 euro e 160.000 euro per la manutenzione delle scuole cittadine.
Con successivo atto, il Commissario ha dato il via libera alla gara d’appalto per l’affidamento del servizio di tesoreria comunale e della cassa per il mercato ittico, visto che gli attuali contratti scadranno a fine anno. Il nuovo contratto avrà una durata di cinque anni. Gli istituti di credito che vorranno partecipare alla gara dovranno offrire una serie di servizi molti utili per la collettività come, ad esempio, la possibilità di pagamento via web con carta di credito di alcuni servizi come gli oneri di urbanizzazione, le violazioni al codice della strada o i tributi. I cittadini potranno poi utilizzare il bancomat per pagare tariffe di vari servizi utilizzando postazioni POS ubicate sia nella sede comunale sia in strutture decentrate come, ad esempio, gli impianti sportivi. Ulteriore novità sarà la possibilità di pagare e incassare presso tutte le filiali del territorio comunale della banca vincitrice.
Approvato anche il programma di fabbisogno di personale a tempo determinato per l’anno 2005 che consentirà, tra le altre cose, di assicurare l’apertura delle mense scolastiche per la prossima settimana.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 450 volte, 1 oggi)