*E’ stato convocato per oggi, martedì 27 settembre alle ore 19.00 presso l’Hotel Canguro di Porto d’Ascoli, il primo Congresso Comunale del Partito Socialista – Nuovo PSI. In vista del Congresso Nazionale di Roma del 21, 22 e 23 ottobre 2005, le varie federazioni sparse sul territorio stanno già lavorando affinché si predispongano, nel miglior modo possibile, gli strumenti più adeguati ad affrontare le prossime scadenze elettorali del 2006.
Nei giorni scorsi, attraverso la “Convenzione per le Libertà? di Fiuggi, i Socialisti Democratici Italiani ed i Radicali Italiani hanno ufficializzato la costituzione di un nuovo soggetto politico laico, socialista, radicale e liberale; a questo progetto politico, che si richiama a Tony Blair, Loris Fortuna e Luis Rodriguez Zapatero, siamo stati chiamati anche noi dirigenti, militanti ed elettori del Nuovo PSI i quali, proprio attraverso pubbliche assemblee e congressi, dovremo fornire indicazioni per una eventuale adesione politica e programmatica.
Per tale ragione al Congresso del Nuovo PSI sono stati invitati, quali graditi ospiti, anche esponenti politici dello SDI e di Radicali Italiani, nella speranza che possano contribuire alla riflessione politica che porti alla costruzione di un progetto laico – riformista comune.
Personalmente, mi auguro che il patto di consultazione che si svilupperà al congresso, possa trasformarsi in un coordinamento politico ed elettorale, sulla base di proposte concrete che vanno dalla discussione di tematiche locali (Prg, sanità, servizi sociali, turismo, lavoro…) a quelle di più ampio respiro nazionale (divorzio breve, pacs, ricerca scientifica, droga, moratoria pena di morte, mezzogiorno…).
Per chi ci chiederà quale sarà la nostra collocazione politica rispondiamo che saranno i congressi ed il Congresso a stabilirlo, ma si può già puntualizzare che nella risorgente forza socialista vi è una voglia di riscatto che poco coincide con la difesa del moderatismo politico verso cui si è ormai votata la Casa delle Libertà (ad es. l’astensione ai referendum sulla procreazione assistita).
Siamo coscienti dell’importanza di questa nuova opportunità che sta sorgendo nel panorama politico sambenedettese: l’esito del Congresso di domani, nonché dei futuri incontri che avranno luogo nei prossimi mesi, fornirà preziose indicazioni agli elettori riformisti, socialisti, liberali e radicali alle prossime scadenze elettorali; ci auguriamo che tornino a far sentire il peso del loro valore e della loro storia, e ringraziamo tutti coloro che contribuiranno al successo di questa storica iniziativa
*Paolo Forlì, Partito Socialista – NUOVO PSI

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 358 volte, 1 oggi)