SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La Confcommercio ricorda che secondo le nuove norme antiterrorismo, le attività di pubblico esercizio e le strutture ricettive ed alberghiere, che mettono a disposizione dei clienti apparecchi terminali per le comunicazioni telematiche e telefoniche, devono presentare entro lunedì 26 settembre la richiesta di licenza del Questore.
Con l’occasione la Confcommercio ricorda altresì che la licenza non va richiesta nel caso siano installati apparecchi pubblici a pagamento, abilitati esclusivamente alla telefonia locale e che invece la licenza è necessaria per ogni altro servizio di telecomunicazione compreso quello di trasmissione fax. Per quest’ultimo l’obbligatorietà sussiste solo nel caso si utilizzi tecnologia a commutazione a pacchetto (VOIP).
La domanda va inoltrata in carta da bollo e presentata al Questore, anche tramite il Commissariato di Pubblica Sicurezza e per essere adeguatamente assistiti in questo adempimento ovvero per ogni ulteriore chiarimento, gli interessati possono rivolgersi agli uffici Confcommercio.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 356 volte, 1 oggi)