SAN BENEDETTO DEL TRONTO – L’avvocato De Sgrilli è libero di pensare ciò che vuole (per fortuna esiste il sistema democratico dei partiti) e, come è successo spesso anche in altri partiti, non si possono impedire pensieri e posizioni personali, anche se firmate come componente di un coordinamento politico.
Forza Italia non ha mai ritenuto indebito il lavoro svolto dal Vice Sindaco Piunti, dopo le dimissioni del Sindaco, infatti il Coordinatore Cittadino Capriotti, sentito dai giornalisti, ha precisato che nulla è stato fatto da FI di San Benedetto del Tronto per accelerare la venuta del Commissario.
Certo siamo stati preoccupati del fatto che, continuando lo stato di stallo dell’amministrazione, non si poteva deliberare sull’Avanzo di gestione che creava diversi problemi per un normale e spedito espletamento dei servizi pubblici e anche di intervenire in modo risoluto sulle difficoltà che vi sono nei lavori di Via le De Gasperi e sui vincoli deliberati dall’Autorità di Bacino con il PAI.
Siamo contenti e salutiamo, per questi motivi, il Commissario venuto oggi in Città e ricevuto dall’Onorevole Scaltritti e dal Vice Sindaco Piunti i quali sicuramente avranno sottoposto, allo stesso, le ns. precedenti preoccupazioni
Mi dispiace che continuino a volare parole pesanti tra i componenti della coalizione soprattutto accusando l’altro di atteggiamenti poco consoni quando, gli accusatori, sono stati i primi ad apostrofare i componenti dei rispettivi Partiti con epiteti indicibili. Rientriamo in un clima di colloquio e soprattutto affrontiamo i problemi che vi sono in Città cercando di trovare idee e posizioni comuni tra i partiti del Centrodestra. Mi sembra che da fare ce ne sia per tutti ed invece di distinguersi nella capacità di accusarci dovremmo misurarci sulle soluzioni e sulle convergenze da ottenere tra i partiti della Casa della Libertà.
*Vice Coordinatore Forza Italia

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 371 volte, 1 oggi)