SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Appena quattro i precedenti tra Samb e San Marino allo stadio Riviera delle Palme. Il bilancio, due vittorie dei padroni di casa, un pari ed un successo degli ospiti, pende leggermente dalla parte dei marchigiani. L’unica vittoria dei titani risale al primo match in assoluto tra le due formazioni, le quali prima del campionato Dilettanti targato 1997-1998 non si erano mai incontrate.
Tre delle quattro sfide in questione risalgono proprio al CND – curiosità: quella risalente al torneo ’99-2000 vide la Samb sfidare il San Marino guidato dall’allora ex Sansepolcro Sauro Trillini (1-0 per i rossoblù) – mentre l’ultima è del torneo di C2 2001-‘02, quello, per intenderci, contrassegnato dalla fantastica cavalcata degli uomini di Colantuono – ma contro i titani sedeva ancora in panchina Paolo Beruatto – sino alla finale play off al cospetto del Brescello; in casa sanmarinese si trattava invece del terzo torneo di quarta serie disputato dal ’60, anno della fondazione del club, ad allora.
Quell’incontro, datato 3 febbraio 2002, vide protagonista un sambenedettese doc, il difensore Alessio Morelli, autore di una fantastica rete descritta dal giornalista Pino Perotti come “il più bel gol di tutta la storia della Samb?.
Sulle pagine dell’Espresso Rossoblù Perotti scriveva infatti: “[…] eurogol: grande galoppata solitaria del sambenedettese Alessio Morelli sulla fascia sinistra, giunto a sei metri dal fondo campo, non vedendo compagni in mezzo all’area, ha provato la conclusione e, da venticinque metri, da posizione decentratissima, ha realizzato il più bel gol di tutta la storia della Samb con il pallone che ha descritto una traiettoria impossibile, prima di andarsi a depositare sul secondo palo nel ‘sette’ alla sinistra delle porta difesa dalle rossoblù Fabbri. E…facendo terminare lo sciopero del tifo fino a quel momento in atto?. Sciopero del tifo che, come certamente ricorderanno i tifosi rossoblù, era iniziato due domeniche prima, all’indomani della brutta sconfitta interna patita contro il Brescello (1-2).
Di seguito riportiamo il tabellino di Samb-San Marino, quinta giornata del girone di ritorno del campionato di C2/B 2001-’02. Da notare che nella Samb attuale compare appena un reduce di quella formazione, vale a dire il portiere Domenico Di Dio, che pure, nell’occasione, si era accomodato in panchina.
SAMB: Visi, Borsa, Morelli, Pellegrini, Brou, Filippi (65’ Sorrentino), Teodorani (72’ Cottini), Di Serafino, Cacciatori, Soncin, Pirone (69’ Spann). A disposizione: Di Dio, Taccucci De Silvestro, Bischeri. Allenatore: Paolo Beruatto.
SAN MARINO: Fabbri, Madocci, Macerata, Suprani, Piccioni, Carelli, Marchini (57’ De Battisti), Ticli (72’ Maisto), Pelatti (67’ Tedeschi), Leone, Lauria. A disposizione: Pomini, Batti, Bendoni, Pasini. Allenatore: Romeo Azzali.
Arbitro: Michele Giordano di Caltanissetta.
Angoli: 8-6 per il San Marino.
Ammoniti: Piccioni (SM), Carelli (SM), Pellegrini (S), Teodorani (S).
Spettatori: 1.403 paganti, 968 abbonati.
Nel dettaglio i gol e i marcatori dei menzionati quattro precedenti tra rossoblù e biancazzurri.
1997-’98 CND, girone F Samb-San Marino 1-2 [1’ Pazzaglia (SM), 34’ Montingelli (S), 46’ Cipolla (SM)]
1998-’99 CND, girone E Samb-San Marino 1-1 [53’ Caruso (S), 90’ Cipolla (SM)]
1999-2000 CND, girone F Samb-San Marino 1-0 [92’ Naccari]
2001-’02 Serie C2, girone B Samb-San Marino 2-1 [35’ Soncin (S), 79’ Morelli (S), 93’ Tedeschi (SM)]

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 554 volte, 1 oggi)