SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Colti con le mani nel sacco mentre cercano di rubare in Chiesa. Una coppia di giovani sambenettesi è stata fermata nel tardo pomeriggio di martedì scorso dai carabinieri di San Benedetto mentre stava cercando di forzare la porta d’ingresso della sagrestia della Chiesa San Pio X a Spinetoli. Si tratta di due pregiudicati, P.E. e la moglie B.D., entrambi 32enni, residenti a Cuasso al Monte (Va).
I due giovani sono stati arrestati con l’accusa di tentato furto aggravato. L’attività d’indagine dei carabinieri aveva avuto inizio in seguito alle segnalazioni effettuate nei giorni precedenti da alcuni cittadini circa la presenza sospetta di due persone nei pressi di alcune chiese della vallata. Il rafforzamento dell’azione di vigilanza ha portato le forze dell’ordine sulle tracce della coppia.
Nel corso della perquisizione personale effettuata sul posto, i due coniugi sono stati trovati in possesso di attrezzi atti allo scasso e di due coltelli a serramanico di grosse dimensioni. L’uomo e la donna sono stati tratti in arresto e associati rispettivamente alla Casa circondariale di Marino del Tronto e a quella di Castrogno.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 808 volte, 1 oggi)