Politica. Per sostituire il sindaco Martinelli sono stati necessari due commissari. E’ intanto iniziata la bagarre per la candidatura a sindaco ma anche a quelle per il senato e per la camera dei deputati. Raggiunto l’accordo nell’Unione, Colonnella e Gaspari si sono divise le ‘poltrone’. Faranno l’uno la ‘campagna’ per l’altro e viceversa? Non è scontatissimo. Mentre è certo che se uno dei due perderà, la colpa sarà dell’altro. Più veloce il centro sinistra. Forse perché si pensa che più che una candidatura la scelta equivale all’investimento. A centro destra che sono meno ottimisti (credo) staranno studiando il nome ad hoc per ribaltare i pronostici. Presto ne sapremo di più e proverò a fare il mio personale pronostico.
Samb. Il presidente si è sfogato dicendo verità che avrebbe fatto meglio a dirle a settembre 2005 quando si esponeva a nome di tutti i suoi soci per difendere la segretezza della composizione societaria. Scrissi in tempi non sospetti che certe mancanze di trasparenza hanno sempre qualcosa di… poco chiaro. Peggio ancora perché non voleva difendere se stesso ma i suoi due soci tra i quali uno ha fatto, a detta sua, il Giuda. Servirà da lezione anche se ha più o meno la mia stessa età. Sarei meno ottimista per quel che riguarda l’aspetto tecnico: il mio semplice pensiero è che è ancora presto, per motici contingenti, addossare colpe all’allenatore.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 57 volte, 1 oggi)