REAL CENTOBUCHI: Vagnoni (58’ Sciamanna), De Angelis, Cherici, Traini, Gentileschi, Almonti (76’ Marotta), Gaetani, Mandozzi, Amatucci, Galiè, Mozzoni (69’ Carlini). Sciamanna, Zingarelli, Gabrielli, Carlini, Marotta.
MONTALTO: Malizia, Rubicini, Silveri L., Emidi, Silveri, R., Boccanera, Acciarri (65’ Traini), Antolini, Latini, Fratini, Polini (73’ Felicetti). Gigli, Felicetti, Sibrini, Traini, Martoni.
CENTOBUCHI – Pareggio a reti bianche tra Real Centobuchi e Montalto ma i locali ai punti avrebbe sicuramente meritato la vittoria. Un Real Centobuchi che sembra lontano parente della formazione che aveva battuto la Cossinea nell’incontro di Coppa Marche dove aveva dimostrato una buona trama di gioco finalizzando al meglio le azioni offensive.
La prima occasione viene al 3’ con uno schema su calcio di punizione dal limite; il pallone raggiunge Gaetani che tenta una girata a rete ma il portiere è pronto a sventare il pericolo. Dopo una fase di studio a centrocampo al 20’ arriva un’altra occasione per il Real per portarsi in vantaggio; la palla buona è sui piedi di Almonti ben servito da Mozzoni ma il suo tiro in diagonale è smanacciato dal portiere. Senza grossi sussulti si arriva al riposo segnalando solo una girata al volo di prima intenzione di Amatucci. Bello il gesto tecnico ma la conclusione è alta sulla traversa.
Stesso copione nella ripresa con il Real Centobuchi in avanti e il Montalto pronto a respingere ogni assalto tanto che la prima vera occasione degli ospiti si registra intorno al 68’ che ha sui piedi un ottimo pallone con Sciamanna, subentrato a Vagnoni per un leggero infortunio, che blocca in due tempi la conclusione dell’attaccante ospite.
La svolta sarebbe potuta arrivare al 73’ con l’espulsione per somma di ammonizioni di Silveri Leandro, il quale si vede mostrare il secondo giallo per un fallo dovuto anche alla stanchezza fisica, ma gli uomini di mister Di Michele non ne approfittano. L’ultima occasione è sui piedi di Gaetani che a tempo quasi scaduto fa partire un destro dai trenta metri che però finisce di poco al lato.
Per il Real arriva il primo punto di questo campionato ma tutti si sarebbero aspettati di raccogliere l’intero bottino. Gli infortuni di alcuni uomini importanti hanno costretto Di Michele a schierare una formazione quasi obbligata ma questo non vuole essere una giustificazione per le prove opache fin qui disputate. Sicuramente i prossimi incontri saranno il viatico migliore per offrire una migliore prestazione.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 454 volte, 1 oggi)