PORTO D’ASCOLI: Induti M, Pomepi, Giorgini, Capecci, Palanca (83’Alesiani), Rocchi, Fiorino (78’ Mestichelli), Sansoni (59’ Fillipponi), Marconi Scairroni, Clementi, Straccia (Notarnicola, Induti A, Cannella, Di Felice) All. Grilli
ATLETICO PICENO: Scaramucci, Gabrielli, Del Buono, Vagnoni, Silvestri, Ciotti (77’ Novelli), Crescenzi (25’ Amadio), Zocchi, Di Filippo, Maurizi, Bangura (Capriotti, Cavucci, Di Gianluca, Perozzi) All. Amadio
ARBITRO: Bernardoni di Macerata
RETI: 27’ Di Filippo (AP), 76’ Rocchi (PDA)
NOTE: 66’ espulso Amadio per doppia ammonizione
SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Quando meno te lo aspetti balza fuori l’imprevedibilità del calcio. L’Atletico Piceno aveva chiuso il primo tempo in vantaggio con l’unico vero tiro in porta di Di Filippo e si avviava a concludere l’incontro in tale situazione finché l’invenzione di Rocchi non ha scosso il Porto d’Ascoli che ha rischiato, nel finale, il successo.
La gara che ha visto pochi spunti per onor della cronaca è stata combattuta in special modo nella parte mediana del campo. Più frizzante gli ultimi sgoccioli di partita quando i biancocelesti si sono resi conto di poter vincere.
Ed è proprio il Porto d’Ascoli ad aprire i taccuini con una punizione centrale di Palanca, Scaramucci fa sua la sfera in due tempi. All’11’ Marconi Sciarroni aggancia un pallone che poi calcia malamente a distanza ravvicinata. Si vuol far perdonare al 21’ con un colpo di testa su invito di Clementi, il quale termina out. Al 27’ Di Filippo ha sui piedi la palla del vantaggio, indisturbato spedisce un rasoterra nell’angolino alla destra di Induti. Al 36’ punizione di Palanca, Rocchi al volo manda fuori.
Nella ripresa al 66’ Amadio viene espulso per doppia ammonizione dopo le proteste per una punizione non assegnata all’Atletico. Si continua a giocare e al 76’ passaggio filtrante di Palanca per Rocchi, si aggiusta il pallone e calcia. Ne esce fuori uno splendido pallonetto che si stampa sotto il sette. L’arbitro chiude un occhio quando Scaramucci nel tentativo di recuperare la sfera si avventa su Marconi Sciarroni. Al 43’ Clementi prova la conclusione ribattuta di pugno da Scaramucci, giunge Pompei e Vagnoni respinge un po’ con il braccio un po’ con la testa.
INDUTI 6 chiamato in causa sono in occasione dl gol, non ci arriva per un soffio
POMPEI 6.5 difensore mobile in aiuto dei compagni
GIORGINI 6.5 sbroglia diverse situazioni
CAPECCI 6.5 ci mette il fisico sul tiro centrale di Amadio
PALANCA 6.5 esce per crampi, si accolla la mediana del campo
ROCCHI 7 “the doctor? arriva in volata sotto l’incrocio. Prestazione da incorniciare
FIORINO 5.5 meno incisivo di sabato
SANSONI 5.5 ha mancato di cattiveria
MARCONI SCIARRONI 5 ci prova ma pecca di quel guizzo felino dell’attaccante
CLEMENTI 5 si è visto poco benché non gli siano arrivati molti palloni giocabili
STRACCIA 6.5 si snoda tra il centrocampo e la difesa

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 296 volte, 1 oggi)