GROTTAMMARE – Partecipazione attiva e consapevole dei ragazzi delle terze medie cittadine all’incontro con i rappresentanti dell’assemblea dell’Onu dei Popoli, Alberto Spagnolo (Argentina, Movimento dei lavoratori disoccupati) e Antonio Martins (Attac Brasile), e il sindaco Luigi Merli, svoltosi nella mattina nella sala Kursaal.
L’iniziativa, dal titolo “Adotta un popolo?, rientrava in una serie di appuntamenti organizzati da una rete di enti costituita da Provincia e alcuni Comuni del territorio, tesa a divulgare il progetto di riforma dell’Onu.
Per quanto riguarda Grottammare, gli esponenti dei due movimenti civili sudamericani hanno incontrato i ragazzi dell’ultimo anno della Scuola media “G. Leopardi?, i quali, dopo aver attentamente ascoltato gli interventi dei relatori, sono stati protagonisti di una serie di domande legate particolarmente alle condizioni di vita dei loro coetanei abitanti nelle zone più povere del mondo, dando prova, oltre che di interesse e sensibilità verso gli argomenti della solidarietà internazionale, anche di un’adeguata preparazione sui principali temi e problemi legati alla pace nel mondo: dal rischio criminalità tra i bambini delle favelas, i bambini-soldato africani, le principali malattie che portano alla mortalità infantile, fino all’innocente “Perché gli stati ricchi del mondo spendono i soldi per comprare le armi e non per aiutare i Paesi poveri??.
L’incontro si è protratto per oltre due ore, con evidente soddisfazione delle insengnanti e della dirigente scolastica, prof.ssa Silvana Giordano, che hanno accompagnato i ragazzi all’appuntamento del Kursaal, e affettuoso compiacimento dei relatori: “Le vostre domande?, hanno detto i due ospiti nel salutare la giovanissima platea, “mostrano che esiste la possibilità di avere un mondo migliore, perché le soluzioni ci sono, ma bisogna lavorare sulla mentalità e sulla volontà degli uomini per assicurare a tutte le popolazioni del mondo una vita dignitosa?.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 322 volte, 1 oggi)