CUPRA MARITTIMA – La stagione estiva appena trascorsa è stata estremamente positiva per il Museo Malacologico di Cupra Marittima, che, con la mostra “Africa, Misteri e Conchiglie“, che era stata inaugurata il 4 Giugno, ha visto aumentare il numero dei visitatori di circa il 36% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno: tale risultato è stato favorito anche dalle condizioni climatiche avverse rispetto a chi preferiva trascorrere le giornate in spiaggia.
Questo importante risultato ha permesso al museo, che è il più importante museo di conchiglie del mondo, ha permesso di acquisire al museo quasi tutti i pezzi in mostra e di prorogare, praticamente la mostra fino a Maggio 2006.
Le novità comunque non sono finite, infatti da marzo 2006 è in programma una mostra straordinaria intitolata “500 milioni di anni fa”, interamente dedicata all’â€?evoluzioneâ€?. La mostra sarà visitabile per tutto il prossimo anno e vi si potranno vedere trecento reperti straordinari, sia per la bellezza che per l’eccezionale validità scientifica, che tracceranno la storia delle conchiglie dalle loro origini ai nostri giorni. Inoltre per l’occasione sarà esposto un eccezionale esemplare di “mososauro” di oltre 7 metri di lunghezza recuperato in Marocco, e saranno presentati, per la prima volta in Italia, alcuni
trilobiti russi vissuti 450 milioni di anni fa!
Nel periodo invernale il Museo Malacologico di Cupra Marittima, sarà visitabile il giovedì, sabato e domenica dalle ore 15,30 alle ore 19,00, mentre per le scolaresche le visite sono possibili in orario scolastico. Per informazioni: tel 0735/777550, e-mail malacologia@fastnet.it, www.malacologia.org

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 627 volte, 1 oggi)