ACQUAVIVA PICENA – Dopo quello del 26 agosto, è stato celebrato, nella mattinata di sabato 10 settembre, presso i giardini del ristorante “Duca degli Acquaviva? il secondo matrimonio in stile medioevale. L’iniziativa, promossa dall’associazione “Palio del Duca?, presieduta da Nello Gaetani, ha visto come protagonisti i giovani Orlando Cetta e Fabiana Contri, che, al termine del rito religioso, si sono recati presso la suddetta struttura ricettiva dove, attorniati da una suggestiva atmosfera duecentesca arricchita dalla presenza d’artisti di strada, hanno ratificato il loro sì recitando la formula propria dell’antico contratto matrimoniale, la stessa pronunciata nel 1234 da Rinaldo dei Brunforte e Forasteria degli Acquaviva. Il tutto alla presenza di quattro figuranti nelle vesti di notaio, duca, magistrato e priore.
Il medesimo giorno, alle ore 18, stavolta all’interno della maestosa Fortezza Medioevale, ha avuto luogo, sempre nello stesso stile, un’altra unione in costume: quella tra Vezio Angellotti e Barbara Campioni, conclusasi con un augurale volo di colombi.
Nella serata, presso il sopraccitato ristorante, si è svolta la finale del concorso “Miss e Mister Belli d’Italia?, che è stata aperta da una sfilata di cinquanta figuranti di Sponsalia (capeggiati dalla bella interprete di Foresteria, Jlenia Di Salvatore), tutti rigorosamente in costume, che hanno portato sul palco la corona destinata ai vincitori della kermesse.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 610 volte, 1 oggi)