GROTTAMMARE – Protestano i cittadini residenti in Via Campania a Grottammare, che denunciano lo stato di pericolosità nell’immettersi nella Strada Statale 16, in quanto si è creata una situazione insostenibile a causa delle auto parcheggiate di volta in volta vicino al Bar “Rosati?.
Tutto ciò limita la visuale di guida, costringendo l’autista a sporgersi con la propria autovettura oltre il limite consentito, mettendo a rischio la propria sicurezza e degli altri passeggeri. “Facciamo presente”, (continua il comunicato) “che esiste un divieto di sosta, purtroppo non rispettato!” In alcune circostanze sono intervenuti i carabinieri della stazione di Grottammare elevando verbali e contravvenzioni. Il tutto, a suo tempo segnalato alle varie istituzioni, senza nessun esito. Purtroppo, si sono già verificati degli incidenti, l’ultimo la scorsa settimana: per fortuna si sono riscontrati solo danni alle autovetture. Inoltre, inspiegabilmente è stato spostato il “panettone cementato? che doveva servire ad evitare il parcheggio proprio davanti al suddetto bar.
Questa denuncia sottoscritta dai residenti è stata protocollata al Comune alla c.a. del Sindaco Merli e p.c. al Comando Polizia Municipale, al Comando Stazione Carabinieri Grottammare ed infine al Commissariato di S.Benedetto del Tronto.
“Ci siamo rivolti diverse volte al Comune senza nessun esito”, commenta un residente, “Non riusciamo a capire com’è stata rilasciata una licenza da bar al fianco ad uno stop stradale e, vicino ad un semaforo importante per il traffico, che, infatti, collega la Statale 16 al mare con l’unico ponte transitabile per i tir (Via Marche)”.
Nel frattempo in questi giorni è partito il progetto “Grottammare Partecipativa? un ricco calendario di appuntamenti ove i cittadini potranno incontrare gli amministratori della loro città. Il programma intende evidenziare l’analisi dei bisogni e delle necessità dei cittadini di Grottammare in modo di avere l’opportunità di mettere in luce i vari problemi dei quartieri.
Il Sindaco dovrebbe considerare soprattutto le denunce in corso, un piccolo appunto che il nostro giornale rivolge all’Amministrazione Comunale.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 512 volte, 1 oggi)