PORTO D’ASCOLI: Santarelli, Giorgini, Capecci, Gregori (63’ Marchegiani), Rocchi, Capriotti (63’ Straccia), Filipponi, Marconi Sciarroni (69’ Di Girolamo), Di Felice, Alesiani (Notarnicola, Cannella, Sansoni, Scacchia) All. Grilli
PAGLIARE: Vallorani, Morganti F, Monsignore, Marinelli (53’ Piergallini), Montanari, Pilone, Paponi, Panichi, Re, Citeroni, Mietto (63’ Cicconi) (Morganti A), All. Cicconi
ARBITRO: Organtini di Ascoli Piceno
RETI: 16’ Capriotti (PDA), 85’ Re (P)
SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Si qualifica il Porto d’Ascoli al prossimo turno di Coppa Marche. Aveva pareggiato all’esordio 1-1 con l’Atletico Piceno, quest’ultimo aveva pareggiato 0-0 con il Pagliare e nell’ultima gara i biancocelesti hanno trovato un altro pari (1-1) proprio con la squadra di Cicconi.
Gara tranquilla, povera di emozioni quasi più un allenamento per entrambe le squadre che sabato hanno la seconda giornata di campionato con Atletico Piceno per il Porto d’Ascoli e Sangiorgese per il Pagliare.
La squadra di Grilli prova a sorprendere l’ex Vallorani con una punizione tesa di Rocchi che finisce di poco alta. All’11’ Giorgini passa a Di Felice, il pallonetto viene bloccato in aria dall’estremo difensore ospite. Ma al 16’ sull’angolo di Alesiani, è pronta la testa di Filipponi che consente a Capriotti di fare tapin in rete.
Nella ripresa al 50’ c’è una incursione di Rocchi in area respinta da Vallorani. La gara prosegue in maniera ordinata, i tecnici hanno il tempo di fare i cambi consentiti dal regolamento. Poi all’85’ Re pareggia la situazione con una mischia nell’area piccola.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 249 volte, 1 oggi)