ACQUAVIVA PICENA – D’ora in poi per francesi, inglesi, finlandesi, canadesi e quant’altri la nostra provincia non avrà più alcun segreto.
“Piceno: i misteri di un vissuto ed il fascino di una terra tutta da vivere?: è questo il progetto presentato dalla Man Around, noto tour operator londinese, in collaborazione con la BBC, che ha come precipua finalità la valorizzazione e la promozione delle eccellenze e tipicità della nostra zona all’estero, particolarmente nell’Europa settentrionale.
Terra ricca di un notevole, nonché invidiabile, patrimonio storico, artistico, enogastronomico e culturale, il Piceno, con le sue antiche tradizioni, il mare, le colline e i monti (a pochi chilometri di distanza), costituisce una rarità ambientale d’incantevole bellezza capace di attrarre anche il turista più esigente.
“Se avrà successo – spiega il responsabile della Man Around Italia, Gabriele Neroni, di origini acquavivane – l’iniziativa porterà benessere e sviluppo alle varie strutture ricettive e attività commerciali del territorio, creando lavoro?. Attraverso il contributo di importanti società che operano nel settore dei media internazionali, “vogliamo promuovere una vacanza – continua Neroni – che abbia come meta non solo la costa ma anche l’entroterra, organizzando per i visitatori corsi di cucina e di lingua. Il nostro turista tipo ha un reddito medio – alto e sa apprezzare questo territorio?.
Con l’acquisto della Picenia Viaggi di San Benedetto, la Società si propone di valorizzare il Piceno attraverso una politica di accoglienza turistica. Rientrano nel progetto, inoltre, due strutture acquavivane: il convento di San Francesco, che sarà restituito all’antico splendore medioevale e trasformato in un residence, e l’Hotel Abbadetta, che diventerà un esclusivo centro di benessere.
L’iniziativa si avvale del favore dell’Amministrazione Provinciale, delle associazioni di categoria (Confesercenti), della Camera di Commercio e della Banca Picena Truentina. “Il nostro scopo – afferma il presidente della Commissione Cultura della Provincia di Ascoli Piceno, Stefano Stracci – è quello di promuovere la qualità della vita e dei prodotti, insieme alle tradizioni e all’enogastronomia del territorio, affinché all’estero il Piceno sia visto come un marchio di qualità. Non possiamo, perciò,non appoggiare questo progetto, che ha un vasto ritorno economico?. Concorde il presidente della Banca Picena Trentina, cav. Gino Gasparretti, secondo il quale è importante, per incrementare il turismo, promuovere la nostra zona valorizzando tutto ciò che di bello essa può offrire. “Abbiamo voluto sostenere quest’iniziativa – dichiara – perché incentiva lo sviluppo del territorio?.
In rappresentanza delle associazioni di categoria, Giacomo Sciarra della Confesercenti:“Bisogna promuovere iniziative per tutte le fasce d’età che destagionalizzino gli arrivi e vincano la pigrizia del territorio; in una perfetta sinergia tra pubblico e privato?.
I tempi d’esecuzione del progetto sono quantificabili in due anni durante i quali sarà attuata una serie di proposte, tra le quali meritano di essere citate la costituzione, entro il primo trimestre del 2006, di una Onlus con partners privati e pubblici per la promozione del Piceno all’estero e la realizzazione, da parte di una troupe della BBC e di Channel 4, di un reportage in cinque episodi che farà conoscere la nostra provincia al resto del mondo, in particolare al mercato europeo.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 489 volte, 1 oggi)