SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Proponiamo ai lettori di sambenedettoggi.it tutti i commenti dagli spogliatoi degli stadi del C1/A dopo la terza giornata di campionato.
Cittadella-Lumezzane Foscarini: “Sono stato contento per la concretezza dimostrata dalla squadra, si vedeva che i ragazzi volevano vincere. Gioia anche per il gol di Ghirardello, che meritava una soddisfazione personale?. Rossi: “I ragazzi non hanno interpretato al meglio la gara, comunque non ho nulla da recriminare. Nel primo tempo abbiamo provato ad imporci, ma è arrivato il loro gol. Nella ripresa abbiamo provato a reagire, ma il loro raddoppio ci ha tagliato le gambe. Peccato, ma faremo tesoro della sconfitta e continueremo a lavorare?.
Pizzighettone-Giulianova : Mister Venturato esprime tutta la sua delusione per una partita che sperava si chiudesse con i tre punti per il suo Pizzighettone. Purtroppo non è stato così, ma molto è per colpa di episodi. Gioia ovvia per D’Astoli, che riconosce la fortuna della propria squadra, ma apprezza la bravura dei suoi ragazzi nel cercare e trovare la vittoria, sfruttando le occasioni concesse dagli avversari.
Pro Patria-Ravenna : Discepoli: “Mi è piaciuta la mentalità della squadra che, pur in dieci per l’espulsione di Ambrosetti, ha cercato la vittoria fino all’ultimo. Loro. È vero, hanno colpito due volte i legni della porta, ma noi siamo arrivati vicinissimo al gol per ben tre volte?. Dal Fiume: “Anche se il pareggio era il risultato che volevamo, visto come ci siamo espressi sul campo c’è rammaricarsi per le occasioni buttate via. Comunque va bene e speriamo di non commettere altri errori. Il rigore su Improta? C’era tutto, l’hanno agganciato in due?.
Salernitana-Novara : Cabrini: “L’unico pericolo corso da noi è stata la punizione di Di Vicino; avendo giocato a viso aperto loro hanno avuto più occasioni rispetto a noi. Poi il calcio è questo, ad un minuto dalla fine abbiamo vinto noi?. Costantini: “Era un po’ di tempo che non perdevo senza che il mio portiere facesse una parata. Purtroppo il calcio è questo, noi abbiamo costruito più di cinque occasioni da gol e ne abbiamo subiti due. Oggi le gambe pesanti appesantiscono anche la testa quindi non ho da fare nessun rimprovero ai miei?.
San Marino-Padova : Buglio: “Non abbiamo sfruttato le occasioni per andare in vantaggio. Nella ripresa un eurogol ci ha condannati. Adesso dobbiamo pensare solo avanti?. Pellegrino: “Abbiamo meritato di vincere su un campo difficile. Ora deve proseguire il lavoro di sempre, senza pensare alla classifica ed al primo posto che abbiamo raggiunto?.
Teramo-Pavia : Con un finale sconsigliato ai deboli di cuore e con l’orgoglio e la determinazione che qualsiasi sportivo vorrebbe vedere dalla propria squadra il Teramo riesce a conquistare i primi tre punti di questo campionato. Negli spogliatoi stati d’animo completamente diversi. I due allenatori hanno così commentato la gara. Cari: “Quello che abbiamo ottenuto è un risultato di grande valore, contro un Pavia molto forte. Abbiamo gettato il cuore oltre l’ostacolo e creduto fino alla fine nella vittoria. E’ stata la prestazione del gruppo, ed anche la risposta a molte critiche ingiuste dopo la sconfitta contro la Samb. Mi è piaciuto il carattere della squadra, che anche dopo il rigore fallito ha continuato a giocare con determinazione, fino a ribaltare il risultato.? Torresani: “Questa gara deve riportarci con i piedi ben saldi in terra, perché il Pavia deve pensare a mantenere la categoria. La finale play-off dello scorso anno non deve far pensare che siamo candidati ad un altro campionato di vertice. Abbiamo assenze importanti, ed in particolare non siamo stati capaci di chiudere una gara che ad un certo punto potevamo far nostra. Il Teramo non è squadra da sottovalutare, conosco l’ambiente: qui non si molla fino alla fine. Infatti abbiamo perso al 92’?.
Fonte: datasport.it

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 319 volte, 1 oggi)