*La coincidenza nelle prossime elezioni del 2006, delle Amministrative e delle Nazionali, imporranno una seria e profonda valutazione da parte della base degli elettori sul come dovra’ essere condotta la prossima campagna elettorale.
Il Circolo A.N. di Porto d’Ascoli auspica che i vertici Nazionali della CDL propongano per il 2006 uomini capaci di gestire e rappresentare le istanze del territorio locale e nazionale; gli iscritti di A.N. non sono più disposti a votare figure incapaci di spendersi per i problemi generali della gente ma solo proiettati a salvaguardare una rielezione automatica della singola persona.
Se è vero in via generica che le classi Dirigenti politiche periferiche dovranno subire una selezione è anche vero in via generica che la classe Dirigente politica Nazionale avrà con certezza una selezione per le iniziative ed i lavori che sono riusciti a portare a termine nonché per i rapporti che hanno tenuto con le forze alleate o contro le forze alleate. Ci preme sottolineare che ci muoveremo sulla base di un bipolarismo assoluto senza inciuci e senza tradimenti; voteremo solo chi è in grado di sostenere una chiara discontinuità contro le solite trame per sostenere clientelismi che puntualmente boicottano gli interessi generali della popolazione.
Ci recheremo agli incontri con gli alleati e con la gente con idee chiare sulla base di principi che rispecchiano i valori della destra, nel centro destra.
*Circolo An di Porto d’Ascoli – Presidente Benito Rossi

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 212 volte, 1 oggi)