SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Gli autotrasportatori del Piceno sono pronti al blocco dei trasporti su gomma per protestare contro il caro gasolio degli ultimi mesi, e la riduzione conseguente delle attivita’ del settore, se non ci saranno ‘interventi immediati da parte del Governo centrale’. Lo annuncia in una nota la Fita-CNA, che domenica prossima 11 settembre terrà a San Benedetto del Tronto un assemblea congressuale per discutere della situazione e decidere le misure da adottare. “In un anno, dal giugno 2004 al giugno 2005 – dice la CNA – il prezzo della benzina verde è aumentato del 9 mentre quello del gasolio del 19, e la categoria degli autotrasportatori, che nel Piceno sono 26.177 è stata stata una forte flessione del fatturato con un contemporaneo aumento di costi di esercizio”.
La categoria dunque – continua la federazione aderente a CNA – sta vivendo una fase molto critica, e di conseguenza se non vedrà interventi diretti per affrontare il problema del costo dei carburanti, non escludere di procedere presto al blocco dei trasporti di tutte le merci movimentate su gomma.’

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 150 volte, 1 oggi)