SAN BENEDETTO DEL TRONTO ‚Äď Non accennano a placarsi le polemiche in merito all‚Äôintricato e interminabile ‚Äėcaso‚Äô Bogliacino. Dopo il botta e risposta a distanza tra l‚Äôex consulente di mercato rossobl√Ļ Vincenzo D‚ÄôIppolito ed il responsabile relazioni esterne Gabriele Mastellarini, √® intervenuto anche il calciatore, che a Tv Luna, un‚Äôemittente partenopea, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni: “La verit√† √® che sono andato alla Sambenedettese per l’amicizia che mi lega a Vincenzo D’Ippolito; c’erano squadre di B che mi volevano, ma scelsi di andare alla Samb proprio per l’amicizia che mi lega a D’Ippolito. Se la Samb avesse centrato la promozione in B sarei rimasto; questo era l’unico modo per restare l√¨. La Samb non √® andata in B e quindi sono di propriet√† della squadra uruguaiana del Plaza. Da parte mia non c’√® stata nessuna opzione firmata per far s√¨ che la Samb potesse riscattare il mio cartellino entro il 31 luglio; per questo motivo sono tranquillo. Sono un giocatore del Napoli a tutti gli effetti”.

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 551 volte, 1 oggi)