CASTORANO – Dopo aver sconfitto nel derby la Libertà di Movimento, la Tecno Riviera delle Palme si ripete e va a vincere in quel di Castorano per 6 – 4 contro i locali della Bocastrum United, approdando, quindi, come vincitrice del mini-girone, ai sedicesimi di finale dove affronterà il Picchio C/5. I sambenedettesi hanno sempre avuto in mano le redini del gioco chiudendo la prima frazione di gioco in vantaggio per 3 – 1. Nella ripresa, in vantaggio per 5 – 2 e con diverse occasioni da rete clamorosamente ciccate, frutto per lo più di un leggero calo di concentrazione, i ragazzi di Castorano si rifacevano sotto ma alla fine Grossi & c. portavano a casa i tre punti e la qualificazione al turno successivo. Per la Tecno a segno Di Battista (2), Grossi, Paci, Capriotti e Nucifora.
Ora al via il campionato. Venerdì prossimo, presso il palasport “B. Speca?, ore 21:45, la Tecno riceverà nella prima di campionato l’Autolelli, formazione anch’essa retrocessa lo scorso anno dalla Serie C1. L’obiettivo è di partire subito bene con l’ambizione di porre in essere un campionato di vertice. Saranno assenti per squalifica Leonardo Grossi e Camela, ma l’organico rivierasco, se vuol far bene, deve poter anche sopperire a tali assenze.
Per quanto riguarda le altre due formazioni sambenedettesi (a riposo in tale giornata di Coppa), la Libertà di Movimento riceverà il Sant’Elpidio a Mare, anch’essa neo promossa in Serie C2: dovrebbe uscirne un incontro equilibrato. La Virtus Samb invece farà visita al Liberi e Forti Montappone, formazione che lo scorso anno si è ben comportata ma che nelle prime uscite di coppa ha lasciato molto a desiderare: insomma…azzardato fare pronostici. Certamente, un grande in bocca al lupo a tutte e tre le formazioni e buon campionato!

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 353 volte, 1 oggi)