GROTTAMMARE – *Sento doveroso replicare agli articoli pubblicati o in via di pubblicazione che riportano i messaggi dei Consiglieri di opposizione che oserei definire ancora una volta persecutori nei miei confronti.
I signori consiglieri, che ringrazio per aver ben spiegato ai lettori in cosa consistono l’attività di pescaturismo e di ittiturismo, omettono ovviamente informazioni che completano il quadro di un’attività nuova per Grottammare e anche per l’intera Regione Marche.
La nostra città, grazie a quest’iniziativa, sta avendo un ulteriore risalto: alcune testate giornalistiche sia locali che nazionali (Il Giornale, La Repubblica, RAI 2, numerose riviste di pesca) hanno dato ampio spazio all’ittiturismo intrapreso da Elvio Mazzagufo sottolineando che si svolge a Grottammare, cittadina accogliente e capace di esprimere la propria identità turistica, storica e culturale attraverso varie forme di espressione pubblica e privata.
Chi è salito in barca per una giornata da pescatore ha potuto immortalare il vecchio incasato dal mare facendo il bagno nelle acque cristalline premiate dalla Bandiera blu; ma anche chi ha mangiato al FISH il pesce cotto da Elvio in maniera semplice come la tradizione marinara impone, ha riportato un ricordo ancora più intenso della nostra bella città apprezzandone maggiormente l’accoglienza e le proposte.
I complimenti che riceviamo sono per l’originale attività, ma anche per tutta la città di Grottammare.
Cosa preoccupa i signori consiglieri?
No, “FISH – Villaggio di pescatori? non è un ristorante; è l’attività a terra di chi esercita la pescaturismo, come Elvio Mazzagufo dal 1995. E’ la sintesi della passione che un pescatore ha per tutto ciò che riguarda il mare e ne vuole “contagiare? gli altri attraverso una formula che la legge per la valorizzazione delle risorse marine gli permette.E’ il luogo dove durante l’inverno la piccola sala potrà trasformarsi in aula e le scolaresche potranno imparare ad amare e rispettare il mare attraverso le “lezioni? appassionate di un pescatore che ha l’unico difetto di essere marito di un ViceSindaco.
Cosa turba i signori consiglieri?
Che ancora una volta Grottammare, governata da un’Amministrazione di centro-sinistra, sia sulla bocca di tutti anche per questa iniziativa?
O che dovranno aspettare la fine del mio mandato amministrativo per andare all’ittiturismo FISH senza essere accusati di incoerenza?
*Maria Cristina Costanzo, vicesindaco di Grottammare

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 610 volte, 1 oggi)