GROTTAMMARE – ‘Con le idee ed il coraggio’ è il titolo dell’importante Iniziativa Sociale Antimafia organizzata, per martedì 6 Settembre, dal Comune di Grottammare in collaborazione con l’Associazione Culturale Peppino Impastato di San Benedetto del Tronto. Il programma prenderà il via alle ore 18,00 con la proiezione di documentari inediti su Peppino Impastato, a cura di Gregorio Mascolo e con la presenza di Giovanni Impastato, e proseguirà poi alle 19,00 con il Forum sociale antimafia, dibattito coordinato da Claudio Palumbo (Presidente Associazione Culturale ‘Peppino Impastato’) a cui interverranno: Giovanni Impastato, Pippo Pollina, Gregorio Mascolo, Luigi Merli (Sindaco di Grottammare), Massimo Rossi (Presidente della Provincia di Ascoli Piceno), Enrico Piergallini (Assessore alla Cultura di Grottammare) e Miro Barbaro (Segreteria Nazionale Associazione ‘Libera’).
La giornata si concluderà alle 21.30 con il concerto di Andrea Papetti e del suo gruppo e di Pippo Pollina a cui seguiranno le conclusioni di Giovanni Impastato.
L’iniziativa si svolge presso la sala Kursaal, ed è importante sottolineare che tutti gli ospiti interverranno in maniera assolutamente gratuita.
Peppino Impastato è una delle figure simbolo nella lotta alla mafia: nato a Cinisi nel 1948, in una famiglia bene inserita negli mambienti mafiosi, già giovanissimo si dedicò all’attività politica e alla denuncia dei crimini di Cosa Nostra e delle connivenze tra politica e potere mafioso, in un periodo storico in cui di Mafia non si parlava perché la mafia ‘non esiste’, nel 1977 fonda una radio libera (Radio Aut), emittente autofinanziata che faceva controinformazione e satira verso la politica locale e la mafia, tra gli altri verso il boss di Cinisi Gaetano Badalamenti. Nel 1978 partecipa nelle liste di Democrazia Proletaria alle elezioni comunalu. Il 9 Maggio il suo corpo è dilaniato da una carica di esplosivo posta sui binari della linea Trapani-Palermo. Dalla sua vita Marco Tullio Giordana ha tratto il Film ‘I cento passi’.
Pippo Pollina è nato a palermo nel 1963, giornalista fino al 1985 nel giornale ‘I Siciliani’, quando ne viene ucciso il direttore Giuseppe Fava decide di andare via dall’Italia, inizia a girare per l’Europa suonando per le piazze, finchè non viene scoperto a Lucerna dal cantautore Linard Bardill. Oggi vive a Zurigo dove è diventato un autore di culto e di grande successo. Nel suo repertorio ci sono brani dedicati ai suoi viaggi, alla sua amata Palermo, all’impegno e alla lotta alla mafia.
“Questo è un primo appuntamento contro la mafia? Ha sottolineato l’Assessore Piergallini “ che non sarebbe stato pensabile fare se non fosse esistita l’Associazione Culturale ‘Peppino Impastato’, ed è stata un’iniziativa fortemente voluta dal sindaco. Si tratta di un lungo pomeriggio dalle 18.00 alle 23.00 con musica cinema e cultura?.
“Negli ultimi tempi la mafia non si fa notare? prosegue il Sindaco Merli “ma la mafia, quando vede che è tempo di acquattarsi, si acquatta e prospera, e in questo momento prospera allegramente, non si nota ma è il momento in cui bisogna tenere alta la tensione perché è il momento degli affari. Negli ultimi 3-4 anni si è tentato di far passare l’idea che la mafia sia un problema siciliano, ma questa è un’operazione che non si deve fare. La nostra è un iniziativa che vuole andare contro un comportamento sociale che scavalca l’uguaglianza tra gli uomini?.
Claudio Palumbo Presidente dell’Associazione Culturale ‘Peppino Impastato’ ha spiega: “La nostra Associazione è nata a Luglio 2005 ma perché creare una associazione dedicata ad Impastato nel nostro territorio? Noi vogliamo essere un ponte tra la Sicilia e la nostra zona, perché vogliamo sensibilizzarla su tale argomento. La mafia si fonda su paura e silenzio, per questo è importante parlare, fare cultura. Questa è la nostra prima iniziativa attraverso cui vogliamo trasmettere i nostri valori?.
Infine Andrea Papetti, cantautore del nostro territorio, ha concluso: “Come artista spero di essere altezza di aprire un concerto a un grandissimo cantautore internazionale come Pippo Pollina. La collaborazione è nata perché ho scritto una canzone ‘L’uomo della verità’ e l’ho mandata ai compagni di Impastato, loro mi hanno invitato a Cinisi per il forum, ci sono tornato anche quest’anno, e lì ho conosciuto Pippo Pollina, abbiamo iniziato a parlare, è nata un’amicizia e lo abbiamo invitato. Una particolarità è che quando sono stato a Cinisi, ho notato che gli abitanti della città non partecipano al forum, la gente viene tutta da fuori?.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 914 volte, 1 oggi)