CENTOBUCHI-CALDAROLA=3-1
Centobuchi: 1 Spina, 2 Alessandrini, 3 Capriotti, 4 Cipolloni, 5 Cameli, 6 Corradetti Alessandro, 7 Galli, 8 Simoni (75°Cicchi Paolo), 9 Rosa, 10 Corradetti Alex, 11 Rocchi (63°Cucco). A disp: Forlini, Centanni, Gabrielli, Spagna. All. De Amicis.
Caldarola: 1 Natali, 2 Pelusi, 3 Pazzelli, 4 Poci, (46°Lupi), 5 Sciarra, 6 Palmucci, 7 Casoni, 8 Eleuteri, 9 Bugiolacchi, 10 Di Gioia, 11 Paccazzocco (60°Grasselli). A disp. Barassi, Cappelletti, Luzi, Funari, Lambertucci. All. Porro.
Arbitro: Pierantoni di Ancona
Reti: 2° Corraddetti Alex, 20°Galli, 35° Rosa, 85° Bugiolacchi (Cald.).
Ammoniti: Rocchi, Pelusi, Poci, Bugiolacchi; espulsi: Palmucci all’85°
Il Centobuchi in 35°minuti risolve la partita, travolgendo un Caldarola irriconoscibile, che ha deluso le attese degli addetti ai lavori, che hanno pronosticato la squadra maceratese come una delle principali favorite alla vittoria finale del campionato.
La squadra di casa parte subito forte e dopo appena 2 minuti va in gol con un perfetto diagonale di Alex Corradetti, ottimamente servito da Rosa, che non lascia scampo a Natali. Al 20° minuto, la squadra di casa raddoppia, grazie a Galli, che in mischia, segna con un preciso colpo di testa. Il Centobuchi chiude definitivamente il match con una splendida azione personale di Rosa, vero protagonista della gara, che saltato il suo marcatore diretto in dribbling, batte con un preciso interno destro il portiere ospite in uscita. Il Caldarola, dopo aver subito anche l’espulsione di Palmucci, riesce a segnare la rete della bandiera a soli cinque minuti dalla fine del match con Bugiolacchi lesto ad infilare l’incolpevole Spina.
Ovviamente soddisfatto della prova fornita dai suoi giocatori, sia dai più anziani che dai più giovani, mister De Amicis, all’esordio sulla panchina biancoceleste, dopo una vita passata sui campi infuocati della Serie C, che lascia presagire un’annata ricca di soddisfazioni per il Centobuchi.. Mister Porro, dovrà invece rivedere accuratamente i meccanismi della sua squadra, ancora inceppati, se vorrà puntare ad un campionato d’avanguardia.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 532 volte, 1 oggi)