GROTTAMMARE – Dal 2 al 17 Settembre si svolgerà l’incontro nazionale dei Teatri Invisibili, l’importante rassegna teatrale, giunta all’undicesima edizione ed organizzata dal Laboratorio Teatrale “Re Nudo? di San Benedetto del Tronto che quest’anno, oltre al comune di Grottammare, coinvolge anche il comune di Porto San Giorgio.
Scopo dei Teatri Invisibili è proporre una forma di cultura che normalmente non passerebbe attraverso i tradizionali canali mediatici, un teatro di ricerca, di narrazione, di poesia, uno spettacolo popolare, musicale e civile, che porta in scena una grande varietà e ricchezza di scelte artistiche.
Durante la presentazione il sindaco di Grottammare Luigi Merli ha sottolineato l’importanza della rassegna che rappresenta “un percorso alternativo dove chi ha qualcosa da dire sia libero di esprimersi, fuori dal conformismo e dall’appiattimento culturale, che ci viene imposto ogni giorno dalla televisione?.
Giacomo Maroni, assessore alla cultura di Porto San Giorgio, ha aggiunto: “Qui sono passati alcuni degli artisti più importanti a livello nazionale, su tutti cito Ascanio Celestini. I Teatri Invisibili sono sì invisibili ma stanno spostando la porta, favorendo uno spostamento di gusto da parte del pubblico. Voglio anche sottolineare la sintonia di vedute con il comune di Grottammare, con cui già abbiamo collaborato e vorremmo continuare a lavorare insieme?.
“Il teatro dovrebbe nascere comunque di ricerca? ha spiegato infine Piergiorgio Cinì, animatore del Laboratorio Teatrale ‘Re Nudo’ “una ricerca di linguaggio, di espressione, di preparazione, un teatro che dia novità, nuovi modelli di comicità, che non è la comicità auspicata dall’amministrazione sambenedettese. Quest’anno San Benedetto, dopo dieci anni è uscita dalla rassegna, perché i fondi le servivano per sostenere manifestazioni come il Tim Tour e il Vodafone Tour. In questo momento a San Benedetto manca la volontà di puntare sulla ricerca. Il primo spettacolo comunque sarà a San Benedetto, al Teatro dell’Olmo, una piccola presenza che abbiamo voluto comunque avere nel nostro spazio, per potere assistere è necessaria la prenotazione vista la dimensione dell’ambiente?.
La programmazione dei Teatri Invisibili inizia appunto venerdì 2 Settembre, al Teatro dell’Olmo di San Benedetto dove Michele Sinisi del Teatro Minimo porta in scena ‘Murgia’, ci si trasferisce poi al Teatro dell’Arancia di Grottammare dove sabato 3 Andrea Cosentino presenta ‘Angelica’, domenica 4 Alessandro Langiu porta in scena ‘Venticinquemila granelli di sabbia’, sabato 10 è la volta del Teatro della Bugia con ‘Da Bammenella a Filumena’, e domenica 11 Questa Nave presenta ‘Rosso cupo – una donna delle Brigate Rosse’, infine gli ultimi due appuntamenti sono al Teatro Comunale di Porto San Giorgio con due spettacoli di teatro-danza, infatti giovedì 15 la Compagnia Tardito – Rendina presenta ‘Circhio lume’ e sabato 17 Agar – Nucleo del Tratto Solitario porta in scena ‘La vita vera comincerà domani’ Dedicato a Salvador Dalì.
Tutti gli spettacoli iniziano alle 21.30 e il prezzo dei biglietti è di 8 Euro, per informazioni e prenotazioni rivolgersi a Laboratorio Teatrale ‘Re Nudo’, tel e fax 0735 582795, e-mail teatriinvisibili@tiscali.it, www.teatriinvisibili.splinder.com

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 386 volte, 1 oggi)