SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Paolo Guastalvino alla Samb, Marco Martini pure. Questa è la sintesi della convulsa giornata del calciomercato rossoblù, che si è chiuso ufficialmente alle 19.
Paolo Guastalvino, classe 1979, è un esperto difensore che nelle ultime cinque stagioni ha disputato campionati di Serie B, prima con l’Ancona (2000-01) e quindi sempre a Vicenza, dove però, nelle ultime due stagioni, ha giocato molto poco (appena tredici presenze).
Guastalvino, nel corso della sua carriera ha disputato 94 partite in Serie B e 55 in C1, indossando le maglie di Perugia, Ancona e Vicenza. Fu fra i giocatori presenti con la squadra dorica che nel giugno del 2000 eliminarono l’Ascoli nella rocambolesca finale play-off disputata allo stadio Curi di Perugia.
Terzino di fascia destra è abile sia nella fase difensiva, sia a proporsi in avanti. Per lui, San Benedetto, potrebbe rappresentare un nuovo trampolino di lancio non indifferente dopo gli ultimi due citati campionati in Veneto piuttosto appannati. Nelle Marche – la stessa regione che tanta fortuna gli portò, alla luce delle tre splendide annata vissute all’ombra del Conero – ha ora la possibilità di ritrovare lo smalto perduto; probabile che si contenderà il posto con l’uruguiano Damian Macaluso, il quale domenica scorsa, contro il Novara, sulla corsia destra ha mostrato più di qualche indecisione, specie in fase di contenimento.
Beppe Dossena, diesse rossoblù presente a Milano per le ultime operazioni di calciomercato, sintetizza così le mosse del club rossoblù: “Con l’arrivo di Perrulli e Guastalvino abbiamo sopperito alle lacune che abbiamo in alcuni ruoli. Da adesso a venerdì prossimo cercheremo di muoverci nel parco dei giocatori svincolati, che attualmente sono numerosissimi” (Davide Faieta, che si allena con la Samb, potrebbe essere uno di questi: è anche probabile che i dirigenti della Samb preferiscano vedere all’opera la nuova squadra a Teramo prima di compiere le ultime mosse).
BORSINO ROSSOBLU’. Doppia seduta oggi per la compagine rivierasca. Si è unito al gruppo il nuovo acquisto Giampietro Perrulli, giunto a San Benedetto nella serata di ieri. Contrattempi, anche se di piccola entità, per mister Galderisi che ha visto fermarsi il portiere Antonio Rosati, vittima di una lieve distorsione alla caviglia, e l’attaccante Gabriele Scandurra, il quale, di concerto con lo staff tecnico, ha optato per un giorno di riposo, alla luce di un risentimento al polpaccio.
Nulla di grave in ogni caso, i due calciatori saranno certamente recuperati in vista della gara di Teramo. E proprio per preparare al meglio la prima trasferta di campionato, domani pomeriggio la truppa rivierasca di trasferirà a Mosciano Sant’Angelo dove disputerà un’amichevole in famiglia contro la formazione Berretti.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.641 volte, 1 oggi)