Il veleno sta sempre nella coda tant’è che, a fine conferenza, escono fuori frasi di questo tipo. Passabile questa: “Forza Italia mi ha sempre sostenuto� perché dovrebbe corrispondere alla verità. Un po’ meno: “Non è possibile che An cambi modo di agire con certi elementi all’interno del partito: De Vecchis è il peggio di tutti, farebbe meglio a tornare al suo lavoro di commercialista�, il riferimento è alle vicende generali ma al fatto che il consigliere di An era presidente del consiglio comunale. In particolare ai fatti delle scuole del Ponterotto “Nella sua posizione doveva evitare che il suo partito votasse insieme a Rifondazione e Ds per un problema che non aveva ancora avuto una sentenza da parte del Consiglio di Stato. E’ arrivata poi la sentenza dandoci ragione ma la figura barbina l’avevamo già fatta. Non si può governare con certa gente. Il mio modo di fare politica da fastidio a molti, a lui in particolare e magari a qualche personaggio che ha dietro�. Questa del personaggio esterno è un po’ un classico spesso usato da tutte le fazioni politiche. Ai cittadini piacerebbe conoscerne qualcuno ma lì scatta il top secret.
E ancora: “Perché certi consiglieri super assenteisti non spiegano alla città i motivi per cui hanno preferito fare altro piuttosto che adempiere ai loro doveri costituzionali?�
Dulcis in fundo la frase “inquetante” che cito nel titolo: “Facciamo un piacere a tutti se andiamo a casa”.
Chiudo con il piccolo caso che ha riguardato Augusto Evangelisti e Luca Vignoli. Nel dopo conferenza sotto la pressione mia e del consigliere di An, il capogruppo FI ha affermato che la firma di approvazione del documento proposto dal sindaco è stata apposta questa mattina e cioè dopo il pasticcio dei due documenti contradditori entrambi firmati da FI. Una cosa sicuramente grave da parte di Forza Italia che però nel giro di qualche minuto è stata chiarita grazie anche al contributo dell’on. Scaltritti. La firma in effetti non era stata accora messa sotto la proposta di Martinelli ma poteva considerarsi una formalità in quanto nei giorni scorsi la segreteria di An aveva diffuso un comunicato ufficiale nel quale approvava indiscriminatamente quanto proposto dal sindaco. I fatti sono questi.
Vi rimando sui Disappunti quotidiani nei quali esprimerò il mio modestissimo parere sull’intera vicenda che non ha sospreso la città ma l’ha sicuramente frastornata perché la Giunta Martinelli era praticamente sul vialone di arrivo.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 641 volte, 1 oggi)