SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Un altro rinforzo per la Samb. Dopo Antonio De Rosa, il sodalizio di Viale dello Sport puntella il settore nevralgico del campo con il 20enne Giampietro Perrulli. L’accordo è stato raggiunto nel pomeriggio all’Hotel ‘Quark’ di Milano, dove l’Ascoli, proprietario del cartellino del giocatore sino al 2008, ha concesso ai ‘cugini’ marchigiani il prestito del giovane ex Viterbo.
Soddisfatto il diesse rossoblù Beppe Dossena, da ieri in Lombardia per concludere questa infuocata e conclusiva due giorni di calciomercato (ricordiamo che solo alle squadre ripescate e a quelle che hanno beneficiato del Lodo Petrucci, la Figc ha concesso una proroga fino al 9 settembre per operare in sede di campagna acquisti e cessioni, ndr): “Siamo contenti dell’arrivo di questo giovane molto interessante che l’anno scorso ha fatto bene a Viterbo con Galderisi. Lo ha voluto fortemente proprio il nostro allenatore e per fortuna siamo riusciti a regalarglielo. Con lui e De Rosa, tesserato la scorsa settimana, credo che il centrocampo potrà contare sin da domenica prossima su due buoni rinforzi. Dispiace solo per il fatto che se domani riusciremo a prendere qualcun’altro non potremo schierarlo a Teramo, visto che i contratti andavamo depositati in Lega entro oggi?.
Perrulli, centrocampista esterno di sinistra, la stagione passata ha collezionato con la maglia gialloblù, nonostante la giovane età, ben 32 gettoni, impreziositi da 7 reti. Nello scacchiere tattico rossoblù potrebbe andare a sostituire l’elvetico Elvir Melunovic.
Le strategie di mercato della Samb, come ribadito da Dossena, non sono comunque terminate con l’ingaggio dell’atleta romano. Domani sarà una giornata ancora più importante; a tale proposito a Milano salirà il presidente Umberto Mastellarini. Ci sarà tempo sino alle 19, dopodiché si potrà attingere solo ai calciatori svincolati.
“Sono in continuo contatto con Galderisi – continua Dossena – il mio compito è quello di mettere a disposizione del mister i giocatori di suo gradimento, prestando naturalmente fede alla disponibilità economica della società. Priorità? Non ne abbiamo, dobbiamo soprattutto cercare di prendere effettivi che ci consentano di ampliare la rosa. Siamo ragionevolmente convinti di poter condurre in porto altre trattative. Qualche altro ritocco e poi eventualmente ritorneremo sul mercato a gennaio, sempre che ci sia bisogno di correttivi?.
In attesa di qualche ulteriore puntello, in casa Samb c’è altresì la necessità di sfoltire la rosa; oggi in tal senso non si sono registrate novità. Movimenti in uscita per ora bloccati quindi. “Purtroppo – concorda il diesse rivierasco – non siano riusciti a piazzare nessun giocatore in eccedenza, confidiamo di farlo domani, se poi non dovessimo farcela, sarà tutto rimandato a gennaio?.
BORSINO ROSSOBLU’. Oggi pomeriggio, presso lo stadio Riviera delle Palme, la Samb ha ripreso a lavorare in vita della difficile trasferta di Teramo. Tutti disponibili i calciatori rossoblù, compreso il capitano Gianluca Colonnello, il quale si è finalmente riunito al gruppo, essendosi ristabilito dall’infiammazione alla pianta del piede sinistro. Rimarrà comunque in forse sino all’ultimo per la gara in terra abruzzese.
I reduci dal fortunato esordio contro il Novara hanno svolto un lavoro più leggero rispetto a chi invece non ha preso parte all’incontro di due giorni fa. Infine il programma settimanale: domani doppia razione, giovedì pomeriggio la consueta amichevole – ancora da definire; probabili avversari il Tolentino o, nuovamente, il Mosciano Sant’Angelo; venerdì una sola seduta, mentre sabato rifinitura al mattino.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 939 volte, 1 oggi)