SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il giudice della Lega di serie C Francesco Gratteri ha squalificato tre calciatori in serie C1, dopo le gare della prima giornata, disputatesi tra sabato agosto e domenica 28 agosto. Le penalità riguardano esclusivamente il girone B: due giornate sono state inflitte a Scopelliti del Pisa per comportamento offensivo verso un assistente dell’arbitro; fermati per un turno l’altro nerazzurro Montalbano ed il difensore del Foggia Stefani.
Diverse invece le società multate. Tra tutte spicca la Samb, alla quale è stata comminata un’ammenda pari a 3.000 euro “per l’accensione di due fumogeni prima della gara, senza che del fatto derivasse danno o pericolo alcuno; per lancio nel recinto di gioco durante la prima parte della gara di un fumogeno acceso?. Nel C1/A multate anche Pro Sesto (500 euro) e Monza (300 euro). Ammenda di 1.000 euro, ma per i fatti verificatesi nel corso della gara di Coppa Italia dello scorso 7 giugno tra Genoa e Catanzaro (sul neutro di Alessandria) – cori intonati contro il presidente di Lega Franco Carraro – per il club rossoblù.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 424 volte, 1 oggi)